Se non vogliamo rinunciare ad un’abbronzatura perfetta, ma non abbiamo la pazienza di stare troppo tempo distese sulla spiaggia, ecco come abbronzarsi senza sole. 

Possiamo regalare alla nostra pelle un effetto sun kissed non solo con le lampade abbronzanti, ma anche con il make up e creme specifiche. I prodotti per il trucco, gli autoabbronzati e creme spray devono però essere applicati su viso e corpo in modo da creare un effetto uniforme e naturale. Questi prodotti, inoltre, aiutano a coprire le imperfezioni sulla nostra pelle, come per esempio capillari, peli incarniti o altri inestetismi.

Ecco come truccarci e applicare le creme autoabbronzanti per creare un’abbronzatura da fare invidia alle star.

Come abbronzarsi senza sole: i miracoli del make up

Prima di tutto ricordiamoci che d’estate i prodotti make up da scegliere devono avere una  texture leggera. 

Come abbronzarsi senza sole
Instagram @ b.tan_italia

Perciò, puntiamo su formule ricche d’acqua, cushion e polveri impalpabili. Importantissimo preferire anche formule waterproof. Il make up non deve infatti ricoprire la vostra pelle, ma farla respirare e mantenerla dunque fresca e asciutta.

Ecco come abbronzarsi senza sole, sfruttando i segreti del make up.

L’importanza della base

L’obiettivo è creare un’abbronzatura credibile evitando l’effetto maschera. Infatti, dovremo riuscire a dorare il nostro incarnato in modo leggero e il più possibile naturale. Procediamo dunque per strati: come base, applichiamo un velo di bronzer fluido per colorare la pelle in trasparenza.

Come abbronzarsi senza sole
Foto Getty Images

Applichiamo quindi una terra abbronzante da sfumare sui contorni del viso disegnando un 3 con il pennello, partendo dalla fronte, passando sulle guance fino al mento. 

La terra deve avere una nuance poco più scura della base, per creare un effetto sun kissed naturale.

Preferite una texture leggera e opaca se il viso presenta delle imperfezioni (pori dilatati o bollicine). Se invece siamo fortunate e la nostra epidermide è bella liscia, allora una terra brillante la metterà sicuramente in risalto con i riflessi.

Per completare l’opera possiamo stendere un po’ di fard sulle guance, per creare un effetto «arrossamento da sole» e un illuminante. Quest’ultimo va applicato sugli zigomi, sotto le arcate sopraccigliari, al centro del mento e sul naso.

Gli autoabbronzanti e creme specifiche: come si usano

Un altro modo per avere un’abbronzatura bella e graduale è quello di utilizzare prodotti specifici.

Come abbronzarsi senza sole
Instagram @ pattynailsmariani

Se utilizziamo con costanza un autoabbronzante per viso e corpo, possiamo riuscire ad ottenere, in un lasso di tempo piuttosto breve, una bella abbronzatura. Il suggerimento è scegliere solo prodotti giusti e di qualità, affidandosi a brand affermati nel settore cosmesi e abbronzatura.

Per esempio, la linea degli autoabbronzanti L’Orèal, Sublime Bronze, le Gocce Magiche Corpo-Gambe di Collistar. Oppure anche la Self Tan Classic Bronzing Mousse St Tropez.

Ecco come applicare questi prodotti senza creare le fastidiosissime chiazze scure.

Prima di stendere l’autoabbronzante, dobbiamo esfoliare la pelle con uno scrub naturale, insistendo sulla zona interessata. Dopodiché lavate bene la pelle e asciugatela. Per applicare l’autoabbronzante è preferibile usare i guanti in spugna, per evitare il contatto diretto con le mani. Inoltre i guanti ci aiutano a stendere il prodotto con più facilità e in modo più omogeneo.

Il tocco finale

Infine, per esaltare la nostra tintarella, possiamo usare un’olio effetto scintillante, che ci aiuta anche a idratare la pelle. Possiamo applicare l’olio su tutto il corpo: oltre a illuminare la pelle ci avvolgerà di un piacevolissimo profumo estivo. Puntiamo su una formula che si assorbe facilmente sull’epidermide oppure un olio secco spray.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here