Perché le unghie diventano nere? Ecco le cause, i sintomi e i rimedi naturali.

Traumi, schiacciamenti, infezioni o disturbi fisici: scopriamo perchè le unghie diventano nere e come posiamo risolvere il problema.

Foto: Pixabay@nosheep

Cause

Foto: Pixabay@StockSnap

Perché le unghie diventano nere?

La patologia è detta “ematoma sub-ungueale” e si verifica quando le unghie delle mani o dei piedi assumono una colorazione scura, tendente al nero.

L’ematoma è provocato dalla rottura dei vasi sanguigni, con conseguente emorragia, tra l’unghia e il letto ungueale.

Il colore dell’unghia si altera e da rosa diviene, a poco a poco, scuro.

L’ematoma può interessare tutta l’unghia o solo parte di essa, ma in entrambi i casi genera un forte dolore localizzato.

Le unghie nere, delle mani e dei piedi, possono essere causate da piccoli traumi, come schiacciamenti, oppure, nel caso dei piedi, dalla pratica frequente di certi sport, come il podismo.

L’uso di scarpe da corsa e la continua pressione di queste sulla punta delle dita del piede, può provocare un ematoma.

Anche l’uso di scarpe eccessivamente larghe può generare le unghie nere, perchè le dita, muovendosi liberamente, possono essere soggette a traumi.

Quando nessun trauma o altra causa esterna sono motivo di ematoma sub-ungueale, allora il problema può essere di natura fisica.

  • Infezioni fungine (onicomicosi), melanomi (tumori, soprattutto alle unghie delle mani,) che anneriscono le unghie e le sollevano.
  • Malattie renali, come insufficienza e/o calcoli, che anneriscono, in maniera particolare, le unghie dei piedi.
  • Ipossia, cioè carenza di ossigeno nell’organismo.
  • Sindrome di Raynaud, cioè vasocostrizione dei vasi sanguigni periferici che dunque apportano poco ossigeno ai tessuti.

In tali casi è necessario un consulto medico per scoprire la causa dell’annerimento delle unghie e studiare una terapia ad hoc.

Sintomi

Il sintomo più lampante è il grande dolore, spesso localizzato a tutto il dito che ne è colpito.

Il dolore è conseguente soprattutto al trauma da schiacciamento, che rompe i vasi sanguigni e genera un’emorragia sotto l’unghia.

Anche un’unghia nera causata da una scarpa troppo stretta o troppo larga causa un forte dolore esteso alla superficie dell’unghia.

Rimedi naturali

Foto:Pixabay@ColiN00B

Il problema delle unghie che diventano nere si risolve con rimedi naturali.

  • Una di questi è la pomata all’arnica di montagna, da applicare 3 volte al giorno sulla parte, fino a quando il dolore scompaia.
  • L’aglio è un potente antibatterico, utile quando l’unghia nera è causata da un fungo. Schiacciato su una garza, va posizionato sull’unghia e tenuto in posa un’intera giornata. La garza va cambiata una volta al giorno.
  • Maniluvi e pediluvi sono un toccasana. In una bacinella di acqua tiepida vanno sciolti 3 cucchiai di bicarbonato e un cucchiaio di succo di limone. Bisogna tenere a bagno l’unghia per circa 30 minuti .
  • Se l’unghia è nera perchè traumatizzata, il ghiaccio è validissimo. Basta avvolgerlo in un panno e tenerlo appoggiato sulla parte. Il ghiaccio va usato subito dopo il trauma, altrimenti si rivela inefficace.
  • Se l’unghia nera genera tanto dolore, può essere utile perforarla per far uscire il sangue accumulatosi. L’operazione deve essere compiuta da un medico con anestesia locale. Alla fine si applica una pomata antibatterica o antibiotica.

Tenere le unghie corte può essere una buona idea per evitare che siano soggette a traumi frequenti.

Quando l’unghia è strappata o fratturata, il medico provvede a rimuoverla chirurgicamente.

 

 

 

 

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here