Chiara Ferragni a Sanremo 2020? Il Codacons si oppone ed è polemica

L'ipotesi che Chiara Ferragni possa essere co-conduttrice del Festival di Sanremo 2020 ha scatenato non poche polemiche. Lei ha risposto in modo magistrale (e noi vi suggeriamo alcuni motivi per cui all'Ariston sarebbe perfetta).

Chiara Ferragni
Getty Images

Da alcuni giorni si vocifera della possibilità che Chiara Ferragni possa affiancare Amadeus al prossimo Festival di Sanremo. La notizia – per ora si tratta solo di rumor – non è stata accolta con grande entusiasmo e ha addirittura suscitato una contrariata reazione del Codacons.
Il Coordinamento delle associazioni per la difesa dell’ambiente e dei diritti degli utenti e dei consumatori ha minacciato la Rai di intentare una causa legale qualora l’imprenditrice digitale dovesse effettivamente salire sul palco dell’Ariston.

La polemica Chiara Ferragni-Codacons

Siamo pronti a intentare una causa legale contro la Rai e a impugnare dinanzi alla Corte dei Conti e alla Procura il contratto di ingaggio di Chiara Ferragni qualora sia confermato il suo ruolo a Sanremo.

Secondo il Codacons “si tratta di una scelta sbagliata per l’azienda, che dovrebbe individuare modelli più adatti all’interno di programmi diretti ad un vasto pubblico, costituito in prevalenza da giovani”.
In sostanza, Chiara Ferragni non sarebbe un esempio adatto alla prima serata di Rai 1.

Instagram @ChiaraFerragni

L’influencer e imprenditrice ha voluto rispondere al Codacons, e lo ha fatto con un comunicato stampa diramato dalla sua società, TBS Crew:

Sono molto colpita dal tempo e dall’aggressività che nelle ultime settimane il Codacons ha destinato alla mia persona e ai progetti che mi riguardano con dichiarazioni infondate e dal contenuto diffamatorio.

Il comunicato continua: “Sono rammaricata di come un’associazione che tanto ha fatto e tanto fa ogni giorno per noi consumatori non abbia mai cercato un confronto con me e le mie società per delineare nuove regole a tutela del consumo, ma abbia invece scelto la via dei comunicati ostili e infruttuosi. Spero che il Codacons continui a lavorare per tutelare i consumatori. Io sono pronta a dare la mia disponibilità”.

Una polemica immotivata, a detta dei fan di Chiara Ferragni (e non solo). In tanti, infatti, sui social si sono schierati al suo fianco, reputando spropositata la reazione del Codacons.

Getty Images

I motivi per cui ci piacerebbe Chiara Ferragni a Sanremo

Ci sono almeno un paio di buone ragioni per cui Chiara Ferragni sarebbe la perfetta co-conduttrice del Festival di Sanremo 2020.

Sa essere autoironica

Specialmente sui social, Chiara Ferragni ha dimostrato in questi anni di essere molto brava a non prendersi troppo sul serio. Di certo, affronterebbe il palco sanremese con lo spirito giusto.

Ferragni fedez
Getty Images

É un esempio di empowerment femminile

Che piaccia oppure no, Chiara Ferragni ha costruito un impero partendo dal blog The Blonde Salad rivelandosi una pioniera della comunicazione digitale. Oggi è un’imprenditrice di successo, una mamma affettuosa e una moglie felice: rappresenta quello che molte donne vorrebbero essere o diventare.

Getty Images

Il suo stile sarebbe perfetto per l’Ariston

Chiara Ferragni è un’apparizione glam-celestiale ogni volta che calca il red carpet. Chissà quali look meravigliosi potrebbe riservarci se dovesse davvero presentare il Festival di Sanremo!

E voi che ne pensate?

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here