Madeline Petsch, anche la splendida rossa di Riverdale soffre di attacchi di panico (e ha qualche consiglio)

Cheryl Blossom
Netflix

No panic, parola di Cheryl Blossom. L’attrice che interpreta la controversa teen di Riverdale, la bellissima Madeline Petsch, ha sofferto di ansia e attacchi di panico. Abbiamo parlato di queste sindromi e sui consigli per contrastarle anche nell’ultimo numero di Voilà magazine (clicca qui per scaricare la versione Apple o Android), e la testimonianza di Madeline è un passo avanti per eliminare una volta per tutte la stigmatizzazione delle cure, come se appartenessero all’area delle malattie mentali. La 24enne ha voluto condividere con tutti i suoi follower il proprio percorso, e come la propria richiesta di aiuto l’abbia portata a trovare sollievo.

Non sapevo nemmeno cosa fossero, ma ero solita subire attacchi di panico molto brutti proprio prima di prendere parte a Riverdale. Soffrivo di un’ansia sociale davvero grave, e sono riuscita a capire come funzionano queste cose solo grazie alla terapia.

Non si risolve il problema in pochi minuti, non esistono incantesimi e neanche pillole magiche, ma Madeline Petsch ha tenuto a sottolineare che è importante identificare il problema. È già un punto di partenza. La giovane attrice ha parlato anche della fortuna di avere colleghe, sul set di Riverdale, così aperte su queste tematiche, specialmente Camilla Mendes.

Se sto attraversando una brutta giornata e mi sento come se la mia ansia stia per assalirmi, chiamo Cami [Camilla Mendes], e andrò a casa sua, mangeremo albicocche secche e parleremo in tutto e per tutto dei miei problemi finché non li avrò buttati fuori.

Netflix – Tumblr

Una terapia mirata e tante buone amiche sono un’ottima cura contro l’ansia. Parlarne è esorcizzarla, esprimerla, e iniziare a combatterla.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here