Persino il dolore può diventare una risorsa: basta volerlo!

Resilienza
Ilaria Maggi è presidente de La Via dei Colori Onlus (www.laviadeicolori.org)

La Via dei Colori, nata il 2 dicembre 2010, è una onlus con un team interdisciplinare esperto in maltrattamenti avvenuti in strutture educative e di cura o comunque compiuti da educatori e operatori sociosanitari e assistenziali. Ce ne può parlare?

Oggi l’associazione è punto di riferimento nazionale per minori e minoranze vittime di abusi o maltrattamenti in strutture educative e di cura. Bambini, disabili o anziani maltrattati nelle scuole, negli ospedali, nelle case di cura o comunque da chi dovrebbe averne cura, trovano supporto in noi. La Via dei Colori offre orientamento e accoglienza psicologica di primo livello tramite il Numero Verde e la mail di supporto. Ai soci offre sostegno legale, medico, peritale e psicologico. Nei primi 9 anni di attività, l’associazione ha fatto fronte a circa 18.900 richieste di orientamento e supporto, di cui 5500 solo nell’anno 2019. Attualmente l’intera attività di informazione, tutela, ricerca e prevenzione è autofinanziata. Il nostro obiettivo è terminare il primo database dei maltrattamenti infrastrutturali e affrontare il fenomeno in maniera efficace e reale. Vorremmo inoltre trovare strumenti e mezzi per poter far fronte a tutte le numerosissime necessità che le famiglie coinvolte in casi di maltrattamento infrastrutturale si trovano ad affrontare nel duro e lunghissimo percorso verso la giustizia. Per fare questo occorre aiuto e noi non abbiamo timore di chiederlo.

Come aiutate a instaurare di nuovo un rapporto di fiducia verso il personale educativo?

Occorre pensare che esistono numerose brave maestre e buone strutture. Alcune ci chiamano per prendere le distanze da quelle maltrattanti e chiedere come “differenziarsi”. Con queste, avviamo progetti che aiutino le famiglie a tornare a fidarsi dell’istituzione scolastica. La collaborazione e la trasparenza dei rapporti e dei bisogni è alla base della prevenzione.

Qual è il tuo motto giornaliero?

La prima cosa che le persone devono sapere è che non sono sole. Credo nel lavoro di squadra, nella resilienza e nei colori. Persino il dolore può diventare una risorsa: basta volerlo!

Ilaria Maggi è presidente de La Via dei Colori Onlus. In seguito della scoperta dei tragici avvenimenti dell’asilo Cip-Ciop dove il figlio era coinvolto, Ilaria fonda LVdC per offrire supporto alle vittime di maltrattamenti per tutelare minori e minoranze all’interno di scuole, case di cura e altre strutture. Oltre a diffondere la mission, coordina il team del Numero Verde per il supporto tecnico (legale e psicologico), quello di ricerca dell’Osservatorio, nonché il Progetto di Prevenzione Officine a Colori. www.laviadeicolori.org

© RIPRODUZIONE RISERVATA