zenzero
Foto: Shutterstock

Lo zenzero è sempre più protagonista dell’alimentazione sana ed equilibrata. E a dirlo non sono più soltanto le patinate pagine delle riviste di settore. Ma anche la scienza che ne ha ormai riconosciuto le proprietà benefiche e ne consiglia sempre più comunemente la diffusione.

In particolare, come affermato dal portale statunitense Power of Positivity, sono ormai conclamati i positivi effetti sull’organismo dell’infuso, specialmente se bevuto la sera, prima di coricarsi. In particolare, grazie alle sue caratteristiche, lo zenzero si candida a diventare il più efficace ed accessibile alimento brucia-grassi a supporto di una dieta. Scopriamo per quale motivo.

Zenzero: metabolismo e digestione

Che lo zenzero sia utilizzato da secoli come pianta medicinale è cosa nota. Si ricava dal rizoma – non dalla radice come erroneamente si crede – della omonima pianta ed ha numerose proprietà benefiche.

E’ innanzi tutto un vasodilatatore, termine che indica semplicemente la sua capacità di migliorare la circolazione sanguigna. La vasodilatazione aumenta la temperatura corporea con un effetto chiamato “termogenico”, stimolando così il metabolismo a lavorare più intensamente. Questo lavoro contribuisce a bruciare le calorie.

zenzero
Foto Instagram @una_mammaincucina

Gli studi scientifici hanno dimostrano che lo zenzero può aumentare le attività metaboliche fino al 20%, cosa che conferma la sua nomea come brucia-grassi. Inoltre, favorisce la produzione dei succhi gastrici e di conseguenza la digestione, allevia il mal di stomaco, combatte la stitichezza e previene le indigestioni.

L’infuso che brucia i grassi

Assumere lo zenzero bevendo un infuso è un modo semplice e piacevole per introdurlo nella nostra dieta. Tanto più che la sua preparazione è elementare e richiede solo pochi minuti. Per l’infuso può essere utilizzata sia la radice essiccata in polvere, sia lo zenzero fresco.

Per l’infuso è sufficiente aggiungere la polvere all’acqua o inserire in essa le fette di zenzero fresco, attendendo in questo secondo caso circa un quarto d’ora prima dell’assunzione. Se lo si desidera, si può aggiungere una fetta di limone o un po’ di miele: entrambi sono ottimi coadiuvanti naturali per bruciare il grasso corporeo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here