Una nuova stagione della progettazione inclusiva e accessibile per Ikea Italia

inclusività

In occasione della Giornata Internazionale della Disabilità, Ikea annuncia una novità nel servizio di consulenza d’arredo: «Progettazione e soluzioni ad alta accessibilità», un’evoluzione del servizio già offerto dai consulenti per migliorare l’esperienza del vivere domestico, in linea con la visione di creare una vita quotidiana migliore per la maggioranza delle persone. Tutti i consulenti, infatti, saranno formati per offrire consulenze di arredo ergonomico ai clienti che ne faranno richiesta. Il servizio sarà disponibile – senza costi aggiuntivi – online e in tutti gli store dal 1 gennaio 2021.

La Convenzione sui diritti delle persone con disabilità, firmata nel 2006, ribadisce il diritto delle persone disabili a vivere in modo indipendente. Diritto che, naturalmente, passa anche attraverso la progettazione di un ambiente domestico che soddisfi esigenze di comfort fra loro differenti. La competenza di Ikea consente di definire uno stile d’arredamento funzionale per le persone a ridotta mobilità, mantenendo al tempo stesso un’atmosfera calda, accogliente e confortevole. La progettazione inclusiva e intelligente proposta da IKEA non necessita di una trasformazione radicale degli ambienti. Spesso è sufficiente collocare il prodotto opportuno nella stanza giusta.

La nostra casa è il luogo dove non vorremmo mai sentirci a disagio o avere difficoltà nel muoverci, tuttavia a volte può accadere, se non è stata progettata nel giusto modo e non si adatta alle esigenze di chi, quella casa, la vive ogni giorno. L’obiettivo di Ikea è che sempre più persone con esigenze diverse possano trovare soluzioni ergonomiche ed inclusive ad un prezzo accessibile, perché la loro vita in casa sia sempre piacevole e funzionale.

«Progettazione e soluzioni ad alta accessibilità» – Il nuovo servizio di IKEA Italia, infatti, costituisce un cambio di paradigma: non si progetta per differenziare, bensì per creare uno stile di arredamento capace di incontrare le necessità di ognuno, destinate a cambiare nel corso della vita. Fra 30 anni il 22% della popolazione mondiale – circa 2 miliardi di individui – avrà un’età pari o superiore a 60 anni. Sono davvero tante le persone che potrebbero trarre vantaggio da un design intelligente. Anzitutto i disabili e gli anziani, determinati a mantenere la propria indipendenza, ma anche tutti coloro che hanno una mobilità temporaneamente ridotta.

Il servizio è articolato su più livelli di intervento: sarà possibile progettare un ambiente completo, oppure concentrarsi sulle funzioni d’uso e sui bisogni di una parte della stanza, proponendo ai clienti l’acquisto di prodotti mirati in grado di risolvere i piccoli e i grandi problemi della vita di tutti i giorni.

Spazio alla diversity – Britt Monti, Creative Leader di Ikea, ha avuto modo di vivere in prima persona la necessità di un arredamento progettato per chi ha difficoltà motorie. Sua madre, infatti, è malata di Parkinson, e lei stessa è stata colpita da un Ictus. In seguito Britt ha sviluppato, insieme ad un team composto da esperti di ergonomia e fisioterapia, la collezione di arredi intelligenti OMTÄNKSAM, nata anzitutto dalla sua esperienza diretta.

“In genere, non amiamo essere definiti in base alla nostra età o condizione fisica e quindi è importante poter arredare la nostra casa in modo da fare spazio alla diversity” spiega Britt Monti, “Fare un passo indietro e cambiare prospettiva ci ha permesso di aprirci a nuove opportunità”.

Per tutti, tutti i giorni, in tutti i momenti della vita – Con la collezione OMTÄNKSAM – termine svedese che significa “premuroso” – Ikea ha realizzato una serie di mobili e accessori per tutti coloro che, in alcuni momenti della vita, hanno bisogno di un aiuto in più. I prodotti, curati nel dettaglio, sono studiati per coniugare ergonomia e design, e nascono dall’esplorazione della vita quotidiana. La nuova collezione è ricca di soluzioni pratiche che nel loro insieme fanno la differenza: un poggiapiedi con la giusta inclinazione, per allungare le gambe senza bloccare la circolazione, un tavolo senza telaio, ideale per le sedie a rotelle e gli ausili per camminare, bicchieri facili da afferrare dotati di superficie antiscivolo, oppure una presina apri-barattolo che aiuta a svitare qualsiasi coperchio.
Nulla è lasciato al caso. La collezione OMTÄNKSAM è stata pensata partendo da un attento studio del prodotto e delle statistiche relative alle misure del corpo umano nelle diverse popolazioni. Prima della messa in vendita la collezione è stata testata da un gruppo di persone con esigenze fisiche diverse, in modo da garantire un’ulteriore verifica del processo di progettazione.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA