Come guadagnare nel tempo libero
Foto Shutterstock

Il tempo è denaro. Si tratta di un sillogismo risaputo. Che però non vale solo per il tempo “lavorativo”. Avete mai pensato che il “tempo libero” può essere realmente e facilmente fruttuoso dal punto di vista economico? No? Eppure si tratta di una opportunità concreta che non è poi così difficile da realizzare. Certo, serve certamente dare un calcio all’ozio, alle perdite di tempo e alle occupazioni inutili. Probabilmente serve anche tenere un po’ più in tasca gli smartphone e passare meno tempo a chattare senza costrutto. Ma dunque, come guadagnare nel tempo libero?

Ci sono diverse scuole di pensiero a riguardo. C’è chi preferisce “buttarsi” sugli investimenti finanziari. Chi invece decide di dedicarsi alle scommesse sportive. Chi ancora prova a fare ordine nei propri armadi e a rivendere le cose inutilizzate su Ebay.

Si tratta certo di tentativi interessanti che possono anche riservare soddisfazioni e “ricavi”. Ma il “tempo libero” è per antonomasia quello che si dedica alle proprie attività “preferite”, cercate e volute. L’unico vero modo per rendere questo prezioso tempo fruttuoso dal punto di vista economico è dunque passare attraverso le proprie passioni, alle proprie “doti nascoste”, ai propri hobby. Rendendoli qualcosa di più di un passatempo.

Come guadagnare nel tempo libero: il pet sitting

Far fruttare il tempo libero è quindi prima di tutto una questione di creatività ed iniziativa. Che deve, ed è questa l’unica vera regola da seguire, da qualcosa che ci interessa e ci coinvolge. Partite dunque da cosa “vi piace fare” e cercate di capire se questa occupazione, qualunque essa sia, possa diventare una fonte di guadagno e, con il tempo, magari una professione vera e propria.

Come guadagnare nel tempo libero
Foto Shutterstock

Per esempio: supponiamo che la vostra passione siano gli animali. Ebbene, sappiate che è richiestissimo, sempre di più, il servizio di pet-sitting e pet-housing. Si tratta di privati “attrezzati” che mettono a disposizione il loro tempo e, in caso, i solo spazi per “curare” gli amici a quattro zampe di persone che vanno in vacanza o si devono assentare per periodi più o meno lunghi.

 Naturalmente si tratta in genere di cani e gatti, ma se avete più “ampie” vedute e dimestichezza anche con altri animali, si tratta di una ulteriore opportunità che si rivelerà fruttuosa e ricercatissima. Esistono ormai vere e proprie “reti” che sono nate per diffondere questo servizio e metter in contatto clienti e “sitters”. Per esempio Holidog

Come guadagnare nel tempo libero: il freelance

Ok, non amate gli animali. O, semplicemente, non avete la vocazione del pet-sitter. Qualunque passione abbiate, tuttavia, potete “utilizzarla” come strumento di guadagno. Amate le auto, la pesca, la moda o la cucina? Provate a diventare freelance. Ovvero a “divulgare” la vostra passione.

I canali sono molteplici. Magazine e siti sono sempre alla ricerca di redattori  e produttori di post “qualificati” e capaci di scrivere.

Oppure, se la vostra indole lo preferisce, potreste battere il mondo social e tentare la via del blog. Ci vuole costanza ed un po’ di “investimento iniziale” per imparare i segreti del mestiere ed acquisire un po’ di conoscenza “dell’ambiente”. Ma sarà un tempo breve e, se siete in gamba, non ci metterete molto a trovare chi vi apprezza. E chi è disposto a farvi guadagnare…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here