Creatività e armonia nella musica e in cucina

Chiara Canzian
Figlia del celebre Red dei Pooh, Chiara Canzian muove sin da giovanissima i primi passi nella musica, partecipando nel 2009 anche al Festival di Sanremo – sezione Giovani con “Prova a dire il mio nome”, scritta da Giuliano Sangiorgi dei Negramaro. Negli anni a seguire pubblica due album “Prova a dire il mio nome” e “Il mio sangue”. Nello stesso momento, Chiara coltiva anche la passione per la cucina, che ha sin da piccola, e dal 2009 inizia a collaborare con molti ristoranti di Milano curando i menù vegetariani e vegani. Affianca la consulenza per altri ristoranti e scuole di cucina, tenendo corsi di cucina veg e tradizionale italiana nella la scuola di cucina COOKiamo. Nel 2017 esce il libro “Sano Vegano Italiano”, scritto a quattro mani con il suo papà, e nello stesso anno lancia il suo blog www.chiaracanzian.com. Nel 2019 esce il nuovo libro “Radici”, un romanzo enogastronomico scritto a quattro mani con il marito Sandro Cisolla

Hai iniziato la tua carriere come cantante, seguendo le orme di tuo padre, Red Canzian, partecipando anche al Festival di Sanremo, nella sezione Giovani, con un brano scritto da Giuliano Sangiorgi. Come mai poi hai scelto di intraprendere la carriera di chef vegana e vegetariana?

Dopo anni di musica mi sono ritrovata a vivere da sola a Milano e per passione ho iniziato a vendere torte nei piccoli ristoranti del mio quartiere. Quando ho visto che piacevano molto, ho pensato che la mia passione per la cucina potesse diventare anche un lavoro e così è stato. Ho iniziato nei ristoranti di altri, poi ne ho aperto uno mio, ho fatto due libri di ricette e ho aperto il mio blog che ad oggi mi occupa tutte le giornate!

Le parole chiave del tuo blog Radici, come nella tua musica, sono armonia e creatività. Ce ne puoi parlare?

La creatività sta alla base di ogni forma d’arte e grazie a Dio anche in cucina riesco a fare sfogo alla mia fantasia. L’armonia è forse la cosa che accomuna musica e cucina poiché come tra le note, anche tra gli ingredienti bisogna cercare la giusta proporzione e accostarli con gusto. Bisogna anche sapere in che ordine aggiungerli alla ricetta, proprio come una nota segue l’altra.

Quali sono oggi i tuoi sogni nel cassetto e progetti per il futuro?
Ho un progetto che partirà a breve, condiviso con una mia cara amica, nel quale cucineremo assieme e non vedo l’ora di potervene parlare. Per il resto spero di arrivare nelle cucine degli italiani e portare un po’ di allegria con i miei piatti!

Figlia del celebre Red dei Pooh, Chiara Canzian muove sin da giovanissima i primi passi nella musica, partecipando nel 2009 anche al Festival di Sanremo – sezione Giovani con “Prova a dire il mio nome”, scritta da Giuliano Sangiorgi dei Negramaro. Negli anni a seguire pubblica due album “Prova a dire il mio nome” e “Il mio sangue”. Nello stesso momento, Chiara coltiva anche la passione per la cucina, che ha sin da piccola, e dal 2009 inizia a collaborare con molti ristoranti di Milano curando i menù vegetariani e vegani. Affianca la consulenza per altri ristoranti e scuole di cucina, tenendo corsi di cucina veg e tradizionale italiana nella la scuola di cucina COOKiamo. Nel 2017 esce il libro “Sano Vegano Italiano”, scritto a quattro mani con il suo papà, e nello stesso anno lancia il suo blog www.chiaracanzian.com. Nel 2019 esce il nuovo libro “Radici”, un romanzo enogastronomico scritto a quattro mani con il marito Sandro Cisolla. Attualmente è anche tutor ed esperta di cucina veg per il programma di Rai 2 “Detto Fatto”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA