La cucina olistica: mangiare per stare bene

I ristoranti di cucina olistica puntano a un'esperienza di benessere che parte dal cibo: ecco perché provarli.

cucina
Pexels

Il cibo può essere un toccasana per l’anima? Ne sono convinti in molti, soprattutto negli anni del 2020, dei social e della modernità, quando lo wellness non è più uno stile di vita di nicchia, per salutisti, ma uno state of mind per vivere meglio con le norme da applicare al mondo food. Nel 1907 è nato il primo ristorante vegano. Nel 2020 la cucina olistica sta diventando una realtà sempre più radicata, nelle grandi capitali e non solo, per spingere il corpo a nutrirsi non solo prosaicamente con le calorie ma anche come toccasana dello spirito.

Voilà magazine – scaricabile in digitale qui per Android e qui per Apple – racconta il principio della cucina olistica, diffusasi sempre di più con l’ascesa dello yoga e delle discipline spirituali, volte al benessere di mente e corpo. Dal ristorante Joia, che sorge a Milano dal 1989 per dare ai clienti un’esperienza unica di una cucina raffinata e ricercata, che combina gli insegnamenti di viaggi e tecniche particolari, alla Grezzo Raw Chocolate, una pasticceria crudista a Roma.

Voilà – Duesse
Voilà – Duesse
Voilà – Duesse
Voilà – Duesse
Voilà – Duesse
Voilà – Duesse

Expo 2015 ha contribuito alla grande a diffondere questi nuovi interessi, per una cucina che possa andare oltre e costituire anche un’esperienza nuova, diversa, un vero e proprio nutrimento dello spirito. Ma come nascono le ricette dell’anima? Si parte, ovviamente, dalle materie prime, gli ingredienti, per regalare a chi mangia un’esperienza di qualità. È fondamentale rispettare la natura e l’ecosistema e non sottoporre i cibi a temperature troppo alte, per mantenere inalterate le loro proprietà. Se ci si sente appesantiti dopo un pasto, non si ha mangiato bene. La cucina olistica porta al piacere e al benessere non solo interno, ma anche a quello del gusto e della vista: una cucina colorata scalda il cuore! Voilà magazine vi fornisce una lista di ristoranti e bistrot, tra Milano e Roma, dove immergervi in un’esperienza di degustazione nuova.

© RIPRODUZIONE RISERVATA