“Tutti possono fare un dolce”

Sara Brancaccio
Photo Credit: ©Francesco Fornaini
Lo scorso ottobre è uscito il tuo nuovo libro “Dolci senza bilancia. Ricette e trucchi per scoprire che tutti possono fare un dolce”. Quale messaggio vuoi mandare ai tuoi lettori?
La pasticceria è sempre presa troppo sul serio, forse perché siamo convinti che sia difficile e che si debba pesare tutto al minimo grammo. In verità, ciò che fa la differenza sono piccoli trucchi che rendono un dolce perfetto in ogni suo aspetto. Per esempio, montare le uova con lo zucchero è il primo semplice passaggio di ogni ricetta, ma non è mai così banale. Quanti sanno davvero come farlo in modo tale da aver incorporato abbastanza aria nel composto? Ecco quindi che nella maggior parte delle ricette dolci, una variazione di pochi grammi non pregiudica il risultato finale quanto non aver seguito la ricetta correttamente. Così, per invogliare tutti gli sfiduciati, ho scritto un ricettario dove le unità di misura sono cucchiai, cucchiaini e bicchiere monouso – pur indicando anche le grammature per i più esperti. Se si ha poca voglia di pesare gli ingredienti o siamo in un luogo dove la bilancia non c’è affatto, si è in grado lo stesso di fare un ottimo dolce. Il tutto divertendosi, lasciandosi alle spalle le paure.
 
Come hai capito quale fosse la tua strada nella vita, dopo esserti laureata in Giurisprudenza?
Un viaggio a Parigi mi ha aperto la mente e ho iniziato a vivere una doppia vita. Quella in mezzo ai codici e quella fra i libri di pasticceria e i corsi serali. Ho così riscoperto quella creatività che negli anni precedenti avevo dimenticato, realizzando che una vita da avvocato sarebbe stata una vera prigione. Avevo bisogno di svegliarmi la mattina con la voglia di creare qualcosa di nuovo ogni giorno, prendendo ispirazione da ogni cosa intorno a me. Ho così progettato e aperto una piccola Bakery che nel giro di un anno contava già due punti vendita, con sala da tè per servire il brunch nel weekend e una vasta selezione di dolci e bevande artigianali. Dopo la chiusura, per scelte di vita legate alla mia famiglia, ho ripiegato su un blog, all’epoca vero e proprio salvagente per “salvarmi” da quella quotidianità che mi stava così stretta. Aver detto addio al mio sogno mi ha catapultato in un incubo. Poi, mi sono impegnata, ho studiato un nuovo lavoro – fotografia, web marketing, social media, seo e molto altro – e col tempo ho trasformato il blog in un lavoro a tempo pieno che oggi mi ha portato anche al libro.
 
Quali sono i consigli che vuoi rivolgere a chi vuole avvicinarsi al mondo della pasticceria?
La pasticceria è rigore e precisione, ma queste parole non devono spaventare perché è con l’esperienza che indirettamente si acquisiscono. Quindi, vale la pena di mettersi in gioco e provare a conoscere la pasticceria con uno spirito più divertente, leggendo per esempio le ricette del mio libro o del mio blog che sono pensate per i principianti, proprio perché spiegate senza dare nulla per scontato. 
 
Quali sono i tuoi progetti per il futuro?
In questo momento sto allestendo il mio studio dove registrerò video ricette e produrrò i miei contenuti fotografici quotidianamente. Ho iniziato da due mesi a partecipare al programma TV “E’ sempre Mezzogiorno con Antonella Clerici” e devo dire che è un buon banco di prova per alcuni progetti che ho in mente per questo 2021. Non voglio rivelare nulla per scaramanzia, ma è ovvio che il mio obiettivo è quello di continuare a fare quello che faccio adesso, ma ancora meglio e con aziende che mi permettano di dare libero sfogo alla creatività.
 
Sara Brancaccio, laureata in Giurisprudenza, trova la sua vera strada nella pasticceria e apre con successo la sua bakery americana, Cookiss Bakery, a Pisa. Dopo la nascita della figlia chiude l’attività per dedicarsi alla famiglia e decide di dare una nuova vita alla sua professione con il blog cookissbakery.com dove condivide ricette golose e che tutti possono fare, secondo la sua filosofia di pasticceria. Dopo aver partecipato al programma tv Il ristorante degli chef in onda su Rai 2, attualmente collabora con brand del mondo food e non, realizzando ricette, foto, video e articoli.
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA