“Un biscotto che crea futuro”

Frolla - il Microbiscottificio
Jacopo Corona (26) e Gianluca Di Lorenzo (40), uno aspirante pasticcere e l’altro operatore sociale, hanno fatto del lavoro sociale una vera e propria scelta di vita. Così è nato Frolla, biscottificio artigianale e pasticceria che dà lavoro ai ragazzi disabili, inaugurato a Osimo nel 2018, in provincia di Ancona. Photo Credit: G Fotografia

Come è nato il progetto e con quali obiettivi?

L’idea di Frolla – il Microbiscottificio è nata a Osimo circa due anni e mezzo fa. Io ho sempre lavorato nel campo alimentare, arrivavo dal mondo della pasticceria, ma all’improvviso ho perso il lavoro perché l’azienda in cui ero dipendente ha cessato l’attività. Questo evento è come se avevo acceso dentro di me il desiderio, che avevo da molto tempo, di fare qualcosa di mio che accumunasse le mie passioni, la pasticceria e, in generale, il mondo dell’alimentare, abbinandolo alla tematica della disabilità perché ero un mondo in cui avevo già operato da volontario e che mi sta molto a cuore. Già da diversi anni, infatti, mi relazionavo con ragazzi disabili e insieme a loro avevo creato anche numerosi eventi. Da subito sono riuscito a condividere questa mia idea con un amico fraterno, Gianluca Di Lorenzo, che ho conosciuto nell’universo dello sport ed è operatore sociale, già proveniente dal mondo delle cooperative. Siamo partiti da un business plan e poi abbiamo creato, affidandoci anche a esperti di economia e marketing, il nostro microbiscottificio, che prevede l’inserimento lavorativo di ragazzi con disabilità. Abbiamo da subito puntato sulla qualità del prodotto e siamo riusciti da subito a conquistare i palati di molte persone, che hanno visto la presenza dei nostri ragazzi come un vero e proprio valore aggiunto. A oggi contiamo su un team di sedici ragazzi inseriti e tre operatori.

Il progetto si è ampliato e comprende anche un bar: ce ne puoi parlare?

Nel corso tempo, infatti, abbiamo aperto anche un “Diversamente Bar”, che è un secondo progetto che si è unito a Frolla – il Microbiscottificio. In poche parole, è un punto di somministrazione dei nostri prodotti e, in collaborazione con l’istituto alberghiero, abbiamo inserito anche altri ragazzi disabili. Abbiamo, inoltre, ampliato la gamma dei nostri prodotti, offrendo così anche le brioches e altri articoli dolciari. Abbiamo anche aperto un punto vendita a Castelfidardo, sempre vicino a Osimo, che teniamo aperto principalmente durante le festività, offrendo anche colombe, panettoni e torroni.

Quali sono oggi i vostri progetti per il futuro?

Proprio quest’anno abbiamo aperto anche una squadra di calcio, Frolla Football Team, con solo ragazzi disabili che giocano. E poi stiamo progettando l’apertura di un secondo bar a Castelfidardo, che è stato rallentato dall’emergenza Coronavirus.

Jacopo Corona (26) e Gianluca Di Lorenzo (40), uno aspirante pasticcere e l’altro operatore sociale, hanno fatto del lavoro sociale una vera e propria scelta di vita. Così è nato Frolla, biscottificio artigianale e pasticceria che dà lavoro ai ragazzi disabili, inaugurato a Osimo nel 2018, in provincia di Ancona.

© RIPRODUZIONE RISERVATA