I miei follower? Per loro voglio essere un esempio positivo

Ludovica Pagani
Ludovica Pagani, classe 1995, nel 2016 ha iniziato la sua attività di influencer: ad oggi conta oltre 2,1 milioni di fan su Instragram

Tu sei una star dei social network e conti due milioni di follower su Instagram e oltre 10 milioni di visualizzazioni sul tuo canale YouTube. Come hai raggiunto questo successo?

È una domanda che mi fanno spesso, ma io mi sento una ragazza normalissima e, quindi, faccio fatica a parlare di successo. Io ho iniziato quando è nato Instagram, postando mie foto e di look e, dopo poco, attraverso il passaparola, ho iniziato a stringere alcune collaborazioni prima con alcuni locali e poi con alcuni negozi. Ho iniziato, in un secondo momento, a scrivere una rubrica di moda su una pubblicazione locale dal nome “Bergamo Up” e alla festa di questo giornale ho conosciuto i produttori di un programma che andava in onda su Telelombardia che stavano cercando una co-conduttrice, così ho fatto tutti i casting e sono stata scelta. Poi sono passata a Sport Italia con un programma in cui si parlava di motori e, allo stesso tempo, ho iniziato anche a fare delle collaborazioni con degli Youtuber. E da qui è aumentata la mia popolarità, in particolare grazie a un video in cui io interpretavo un giocatore di calcio della Serie A. Piano piano, ho capito che questa era la mia strada, anche se avevo obiettivi completamente diversi nella mia vita. Io pensavo di fare direzione di impresa o criminologia. Poi mi sono trovata, grazie alla mia passione per la fotografia e per la moda, ad appassionarmi a Instagram e ai social network, mentre studiavo all’università e mi mantenevo con altri lavori differenti. I progetti per il futuro? Sono nata come conduttrice ed è una cosa per cui nutro una grande passione e che vorrei continuare a fare. Ed è proprio per questo motivo che è nato il format “Casa Pagani”, in onda su Youtube, dove incontro le star del mondo dello spettacolo e dei social. Il mio obiettivo, quindi, è quello di continuare a condurre e a lavorare nel mondo dei social network.

Qual è il senso di responsabilità che ti deriva dal fatto di avere così tanti follower?

Assolutamente sì. Ogni volta che scelgo di postare qualcosa, penso sempre a quale insegnamento e messaggio sto trasmettendo a chi mi segue. È inevitabile non pensare a quali reazioni possano avere le persone che leggono i miei post: è importante, quindi, porsi sempre come esempio positivo.

Quali erano i tuoi sogni da bambina? Sei diventata la donna che volevi essere

Quando ero molto piccola, mi ricordo che guardavo la televisione e, come tante bambine, sognavo di diventare famosa. Però, sicuramente i miei obiettivi a livello di donna sono più legati all’aspetto caratteriale, che ancora non ho raggiunto del tutto. Mi sento ancora molto insicura e ansiosa su alcune questioni e sono proprio su queste che vorrei lavorare e, crescendo, riuscire a smussare.

Ludovica Pagani, classe 1995, nel 2016 ha iniziato la sua attività di influencer: ad oggi conta oltre 2,1 milioni di fan su Instragram. Ha condotto una web serie “We love shopping” e ha co-condotto Milanonow, programma trasmesso da Telelombardia. Nel 2017 co-conduce il programma sportivo “Gokarty” su Sport Italia.Nello stesso anno è stata più volte inviata nel programma “Quelli che il Calcio” (Rai2) Nel maggio 2018 nasce il suo canale YouTube che vanta oltre 10 milioni di visualizzazioni con 250.000 iscritti. Sempre nel 2018 esce il suo primo libro, “Semplicemente Ludovica”, edito Mondadori. Nel 2019 ha preso parte ad una ficton per Rai “Riccione” ed ad una web serie di prossima uscita “Involontaria”. Da settembre è inoltre speaker per Radio Rds Next con il programma intolato “ Versus”

© RIPRODUZIONE RISERVATA