In Val d’Orcia alla riscoperta del sè

Castello di Velona
Castello di Velona

Visto che il ponte più lungo del 2019 si sta avvicinando a grandi passi cosa c’è di meglio di dedicarsi delle giornate tutte per se in uno dei panorami più belli d’Italia: la  Val d’Orcia e più in particolare  il Castello di Velona.

Fortezza medievale edificata sulla strada Francigena che conduceva i pellegrini a Roma, di cui si hanno notizie già nell’XI secolo, nel Rinascimento il castello venne trasformato in villa residenziale per poi diventare un hotel 5 stelle lusso.

Le quarantacinque camere e suite sono state arredate con cura e attenzione, in modo tale da renderle accoglienti: pavimenti in cotto, soffitti a volta, travi a vista. 

Ma la vera ciliegina sulla torta è la fonte termale in loco che combinata alla Spa Olispa di 1500 metri quadri ne fanno un luogo magico per rilassarsi e dimenticare lo stress della vita quotidiana. La vasca idromassaggio, i due bagni turchi, le docce emozionali e le cascate di ghiaccio. Una calda vasca circolare è collegata alle piscine esterne, a cui gli ospiti accedono continuando a nuotare avvolti dal caldo abbraccio dell’acqua e nelle quali possono rilassarsi godendosi il silenzioso spettacolo della Val d’Orcia.

Nelle cinque cabine, gli ospiti si affidano all’expertise Comfort Zone per trattamenti viso e corpo. Uva e olio d’oliva prodotti all’interno del Castello di Velona divengono i protagonisti di rituali speciali, per trasmettere un’unione perfetta tra terra, acqua e uomo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here