L’olio di hypericum fa benissimo, tutti i benefici dell’Erba di San Giovanni

Tutte le proprietà dell'Erba di San Giovanni o dell'hypericum, la pianta che scaccia via i fantasmi

Deve il suo nome al fatto che può crescere sulle statue antiche (secondo Plinio il Giovane) e per la tradizione popolare potrebbe scacciare i fantasmi. Ma l’hypericum ha anche molti altri benefici. Soprattutto l’olio ricavato dalla pianta è un vero tocca sana per la pelle.

L’edizione francese di Marie Claire elenca i benefici dell’olio di hypericum. In francese si chiama millepertuis a indicare la possibilità di crescere ovunque, mentre in italiano è anche nota come Erba di San Giovanni. La pianta va macerata durante tre mesi nell’olio vegetale per creare un unguento miracoloso.

Ha proprietà cicatrizzanti

Un’altra combinazione possibile è quella con l’olio di oliva per conservarlo, in questo modo l’olio di hypericum riafferma i suoi principi attivi fra i quali l’ipericina che gli dà il colore rosso e le sue proprietà anti-infiammatorie, anti-dolorifiche, anti-ossidanti e soprattutto cicatrizzanti. 

Ha proprietà calmanti

Ricco in vitamine E, D e K l’olio si utilizza prevalentemente sul corpo e sul viso. Grazie alle sue proprietà calmanti, si può usare per alleviare rossori, prurito, irritazioni e altre infiammazioni cutanee. Combinata con l’olio essenziale di lavanda e l’aloe vera, l’Erba di San Giovanni riesce a dare sollievo dagli eritemi solari. È anche usata da chi ha la pelle sensibile, soggetta a eczemi o alla psoriasi. L’olio di hypericum può anche alleviare il cuoio capelluto sensibile sotto forma di maschere post-shampoo. 

Ha proprietà anti-infiammatorie

Al di là del potere idratante, l’olio possiede delle proprietà anti-infiammatorie che liberano chi pratica sport da dolori muscolari, tendiniti e da indolenzimento dovuto all’attività fisica. Lo stesso vale per chi soffre di reumatismi, mescolato poi con altri oli essenziali può anche migliorare la circolazione sanguigna.

Gli effetti contrari dell‘olio di hypericum

C’è però un effetto contrario da tenere presente: l’ipericina ha un effetto auto-fotosensibile ed è raccomandato non esporsi al sole se si sta usando l’olio di hypericum. È consigliato lasciar passare almeno 10 ore dall’apposizione all’esposizione al sole. 

Non solo, l’uso è sconsigliato a donne incinta e a bambini. L’olio, inoltre, non può essere consumato per via orale ed è per questo motivo che non si può usare in tisane e capsule.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here