Da vedere nel weekend: Palmarola, la perla del Tirreno

Alla scoperta della più spettacolare delle isole dell’arcipelago pontino e del suo mare cristallino.

© Pixabay

L’estate è il periodo ideale per concedersi qualche piccola fuga dalla città e scoprire le meraviglie del nostro straordinario Paese. Tra i luoghi ancora fortunatamente incontaminati che il mondo ci invidia, spicca sicuramente l’isola di Palmarola che fa parte, insieme a Ventotene, Ponza e Zannone, dell’arcipelago pontino. Il nome di Palmarola, chiamata anche “la Forcina”, è stato dato a quest’isola in quanto sulla sua nascono naturalmente le palme nane. 

Riserva naturale ricca di case grotta tipiche abitazioni scavate dai pescatori nella roccia nel XVIII secolo per la necessità di sfuggire ai pirati, la più selvaggia delle isole pontine è quasi completamente disabitata. Sulla sua costa infatti è presente solo un ristorante, O’ Francese, che è sulla Spiaggia della Maga Circe e una villa appartenente alle sorelle Fendi.

Come raggiungere Palmarola

Visualizza questo post su Instagram

CioèMeraviglioso

Un post condiviso da MariaTeresa (@mtersa) in data:

È possibile fare una gita a Palmarola affittando una barca dal Circeo, da Terracina o da Ponza. In particolare da Ponza ci sono moltissime gite organizzate della durata di circa 8 ore durante le quali si fa il giro dell’isola sotto costaa con soste nelle calette più belle e pranzo a bordo ad un costo che si aggira intorno ai 25/30 euro aa persona. Da Terracina invece ci sono escursioni organizzate per visitare Palmarola,

Cosa vedere a Palmarola

Visualizza questo post su Instagram

Ti penso mentre a Milano piove

Un post condiviso da GT (@giuliatordini) in data:

  • Il Faraglione di Mezzogiorno la meraviglia della natura che dà il benvenuto ai visitatori in quel dell’isola di Palmarola;
  • La Grotta del Gatto è un luogo magico dove si può entrare solo grazie a una piccola barca per fare un bagno indimenticabile nell’acqua dolce che nasce da una piccola infiltrazione nella roccia;
  • La Cattedrale è una parte della costa di Palmarola spettacolare in quanto è scolpita da grotte che formano archi a sesto acuto che sembrano costruiti dall’uomo o da un dio che ne imita le svettanti e superbe architetture gotiche;
  • La Galere ovvero un insieme di gli scogli maculati.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here