piante da interno
Photo Credits: Shutterstock

Per conciliare il sonno e dormire, invece che prepararci la solita tisana, arrediamo la nostra camera da letto con le piante da interno. Il verde, si sa, è una nuance riposante e rilassante, che dona all’ambiente un’allure accogliente.

Dal filodendro alla lavanda e dall’edera alla dracena, le specie vegetali che possiamo scegliere per la nostra camera da letto sono tantissime.

Le piante, infatti, oltre ad essere decorative, hanno grandi poteri per il nostro benessere  fisico e mentale. Molte specie, infatti, aiutano a rilassarci, grazie al miglioramento dell’aria che le piante favoriscono durante tutto il giorno. Le piante eliminano tossine, diossido di carbonio e fumi che si generano soprattutto a causa dell’inquinamento.

Piante da interno in camera da letto

Ecco quali piante da interno scegliere per la nostra camera da letto e per dormire sonni tranquilli.

piante da interno camera da letto per dormire
Fonte Instagram @westwing.it

Piante con i fiori

Diamo un tocco di colore in più alla nostra camera da letto con una bella pianta fiorita. Per esempio l’orchidea, che può trovare collocazione praticamente in tutte le stanze della casa. I suoi fiori sono segno di raffinata ed eleganza, con texture incredibili.

L’orchidea possiamo collocarla in camera tranquillamente, poiché è abituata a temperature calde e a stare anche all’ombra.

Che dire invece della lavanda? Questa pianta si colloca spesso anche in bagno, ma in camera da letto farà risaltare quel cuscino lillà sulla poltroncina.

La lavanda è l’accompagnatrice dei nostri sogni, immaginandovi di essere in Provenza,  immerse in un immenso campo di fiori lilla.

piante da interno lavanda
Fonte Instagram @ stefaniagiovanninetti

Dovremo però fare attenzione a posizionare questa pianta  vicino alla finestra per farle  arrivare tutta la luce necessaria.

Infine, con la sua inconfondibile fragranza dolciastra, anche la gardenia è una pianta da prediligere per la nostra camera da letto.

Si tratta di una pianta esigente, ha bisogno di una dose molto equilibrata di luce e di umidità; inoltre non può ricevere la luce diretta né di aria troppo fredda o calda.

Ma la gardenia vi ripagherà con le sue proprietà che aiutano il sonno e riducono lo stress.

Piante verdi

Tra le altre piante da interno assolutamente indicate per la zona notte della nostra casa è il filodendro.

È una pianta piena di foglie che dunque riesce ad assorbire sostanza dannose, perfino la formaldeide a detta di alcuni esperti.

Se vi piacciono i bonsai, perché non collocarne uno sul comodino della vostra camera? Questa pianta orientale rappresenta tradizionalmente tranquillità ed equilibrio.

Anche l’albero della gomma, con le sue foglie sulle tinte del bordeaux, è una delle piante da interno che richiede poche cure per stare bene.

piante da interno dracena
Fonte Instagram @ floriculturabotanica

Basta collocare la pianta in un punto vicino alla luce e annaffiarla regolarmente. La pianta elimina le tossine purificando l’aria, rendendola adatta a un buon riposo notturno.

L’edera è una pianta romantica, poetica nel suo aspetto, una compagna perfetta per sonni tranquilli e sogni sereni. Questa pianta aiuta a ripulire l’aria dagli elementi chimici.

Infine la dracena è un’altra pianta perfetta per la nostra camera da letto. È capace di eliminare molecole nocive dall’aria.

Con le sue foglie dall’aspetto deciso, con i bordi rossastri, la dracena deve essere collocata in uno spazio ampio, dove possa crescere senza intoppi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here