San Valentino da single: come sopravvivere alla festa degli innamorati

Il giorno di San Valentino può essere "fastidioso" per chi è single, ma è possibile trascorrerlo in modo piacevole anche se non si è in coppia.

È vero: San Valentino è la Festa degli innamorati, il giorno in cui – volenti o nolenti – tutto intorno a noi ci parla d’amore. Il romanticismo investe con cuori, fiori e cioccolatini le nostre città ed è inevitabile non maturare una certa insofferenza quando si fa parte “dell’altra fazione”, quella dei single.
Essere single non è di certo una tragedia, e questo è ormai assodato. Il celebre detto “Meglio soli che male accompagnati” è una sorta di mantra per tutti quelli che non sono in coppia, che non sono affatto costretti a barricarsi in casa per ripararsi dall’ondata di romanticismo del 14 febbraio.

Ecco qualche consiglio (semiserio) per sopravvivere al giorno di San Valentino quando si è single.

Mal comune mezzo gaudio: cena tra amiche e serata divertente

Se vivete male l’idea di non avere una dolce metà, tiratevi su e cercate di gioire insieme a chi è nella vostra stessa situazione dei tanti lati positivi che derivano dall’essere single. Organizzate una cena, a casa o al ristorante, in compagnia delle amiche più care e date alla serata la connotazione che più preferite: film romantici (o anche no!) da rivedere in compagnia, binge-watching di serie TV e, se non ne volete proprio sapere di restare in panchina, notte danzante all’insegna del puro divertimento.

Regalate del tempo alla persona più importante: voi stesse

Pixabay

San Valentino è la festa degli innamorati ma, in fondo, è anche la festa dell’amore. E quale amore è più importante e profondo di quello per se stesse? Durante la giornata, cercate di ritagliarvi del tempo di qualità da dedicare unicamente a voi: prenotate un appuntamento dal parrucchiere, fate un po’ di sano shopping, andate in palestra se vi fa stare bene… Insomma, qualsiasi cosa vi faccia sentire coccolate.

Il modo migliore per sopravvivere a San Valentino è… ignorarlo!

Gravidanza e lavoro 
Foto Shutterstock

Suvvia, siamo sincere, non è solo una leggenda dell’anticonsumismo: San Valentino è esattamente una giornata come tutte le altre.
Specialmente se non siete in coppia e sentite di non avere nulla da festeggiare, non dovrebbe risultarvi poi così complicato ignorare questa festa completamente, fare finta che non esista!

E voi come trascorrerete San Valentino?

© RIPRODUZIONE RISERVATA