“Così è nata l’applicazione Mamma”

Mamma

Mamma è un’app dedicata alle donne, già presente a Londra da Febbraio 2020, quando e con che modalità è stata lanciata in Italia?

Mamma atterra a Milano lo scorso 17 ottobre con grande apprezzamento da parte di esperti e utenti, mostrando una mentalità di aperte vedute rispetto alle nuove piattaforme tutte tecnologiche e tutte al femminile. Mamma app è gratuita, disponibile su IOS e Android e si può scaricare cliccando sul sito: www.mammalifestyle.co.uk. 

Qual è l’idea alla base di questo progetto?

Il progetto nasce con la mia esperienza, la mia storia da donna e da madre. Pensata e creata per racchiudere, in un’unica applicazione, tre dei momenti più speciali nella vita di una donna/coppia, quali concepimento, gravidanza e maternità. Un unico spazio che ti permette, con un solo click, di accedere a servizi, prodotti e trattamenti personalizzati dai migliori esperti nel mercato, disponibili anche da remoto. Quindi applicabili a tutto il territorio italiano.

Quali servizi mette a disposizione?

Ovviamente stiamo parlando di momenti speciali, ma anche vulnerabili di una donna. Non tutte li viviamo alla stessa maniera. Per questo pensiamo che avere dei servizi privati, personalizzati per te, per il tuo caso preso singolarmente, sia la soluzione migliore per viversi questi momenti al meglio, senza il web, senza termini di paragone e senza dover fare file e  lunghe attese per appuntamenti e, dunque, evitando ulteriori ansie. Prodotti e servizi sono suddivisi per aree dunque muoversi sull’app è molto semplice, anche per merito di un’impostazione grafica chiara, lineare e intuitiva. Per nominarvene alcuni: dalla nutrizione al fitness, all’olistica, al supporto ginecologico, legale, psicologico. Fino al sostegno genitoriale dal parto in poi. Ma la varietà di servizi è davvero molto più ampia.

Quali saranno le implementazioni per il futuro?

Creare interazione all’interno dell’app tramite un fertility & period tracker, seguito da una live chat che permetterà di essere guidati durante la scelta del servizio/prodotto/ trattamento aiutando anche a individuare l’esperto. Espandere l’app a livello globale, cercando di sfruttare al meglio questo nuovo trend del remoto che è stato ormai lanciato a inizio anno a causa del Covid. Creare un brand mamma di prodotti, anche tramite collaborazioni capsule per capire meglio le esigenze di una donna durante queste fasi della sua vita, che vanno  dalla skincare quotidiana al gym clothing agli accessori per i piccoli e molto altro. Solidificare la nostra sezione già esistente di “workshops & events” per la nostra community di donne moderne, permettendo un incontro e una conoscenza tra loro, ma soprattutto offrendo la possibilità di ascoltare un esperto ad un costo moderato.

Grace Raia è co-fondatrice e responsabile della creazione e dello sviluppo della piattaforma Mamma App. Grace ha guidato la maggior parte delle iniziative aziendali, tra cui l’implementazione dell’app, il reclutamento, l’approvvigionamento di partner e collaboratori, i piani di marketing e lo sviluppo del business. Prima di fondare Mamma App, Grace è stata vice presidente presso Imperial Capital, banca di Investimento con sede a Londra, e responsabile della copertura del Portogallo e dell’Italia. Prima di Imperial Capital, Grace è stata analista presso lo sportello fixed income di BGC Partners e stagista di ricerca azionaria presso Hybridan LLP a Londra. Grace ha conseguito una laurea in Economia presso l’Università degli Studi di Cagliari in Italia.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA