Come prenotare una vacanza online senza correre rischi

Il web: comodo, semplice, immediato. Ma, a volte, anche insidioso. Ecco dunque come prenotare una vacanza online senza correre rischi secondo Altroconsumo.

Come prenotare una vacanza online
Photo Credits: Shutterstock

E’ forse inutile sottolineare come il web sia diventato lo strumento privilegiato per l’organizzazione di una vacanza o di un viaggio. Negli ultimi anni si sono moltiplicate le piattaforme online che permettono di confrontare offerte ed opportunità. E che sono in grado di facilitare la scelta della destinazione, della struttura ricettiva più vicina alle esigenze di qualità/prezzo richieste, degli itinerari da percorrere e delle modalità con cui spostarsi.

La prenotazione online dei biglietti di viaggio – treno, aereo o nave – è ormai di gran lunga il canale più utilizzato dagli utenti di tutto il mondo. Insomma, in nessun altro comparto come in quello dei viaggi e delle vacanze la ricerca in rete ha una importanza così rilevante. Dunque è evidente come sia assolutamente importante oggi rispondere a questa domanda: come prenotare una vacanza online senza correre rischi?

Ecco perché risulterà assai utile l’opuscolo che l’associazione Altroconsumo ha pubblicato recentemente. Un prontuario-vademecum su come evitare cattive sorprese prenotando vacanze online. La guida – prezzo di copertina 18 euro, acquistabile online sul sito Altroconsumo.it – si intitola Viaggiare con Internet, prenotare, soggiornare, condividere. Ecco qualche spunto fra i più interessanti che la guida offre.

Come prenotare una vacanza online
Fonte Instagram @trovaspiagge.it

Come prenotare una vacanza online: la strategia giusta

Cominciamo dagli spunti “statistici” proposti da Altroconsumo. I viaggiatori che prenotano online hanno idee piuttosto chiare su come approcciare la propria ricerca. Un aspetto non secondario perché il trend testimonia che probabilmente si tratta della “strategia” migliore.

Ad esempio, per prenotare un volo è ancora largamente privilegiato il sito della compagnia aerea piuttosto che quello di un intermediario. Questo sia per la “certezza” della disponibilità, sia per evitare commissioni e sovrapprezzi.

I siti dei tour operator o della agenzie “tradizionali” restano nettamente i più popolari in tema di pacchetti-vacanze. Mentre le piattaforme che permettono comparazioni e valutazioni sono indubbiamente le preferite per scegliere la destinazione e gli alberghi. Questo, ovviamente, anche per la possibilità di condividere commenti ed impressioni e, quindi, di avere un’idea di “chi c’è già stato”.

Per tutti, comunque, il consiglio principale è quello di usare siti sicuri e conosciuti, specialmente si richiedono pagamenti. E di leggere attentamente le condizioni di contratto. Dietro alle quali si possono celare sovrapprezzi e maggiorazioni che costituiscono poi le più comuni casistiche di “cattive sorprese” legate ad un viaggio.

Come prenotare una vacanza online: le buone norme

Altri consigli sulla guida sono molto più pratici ed operativi. Per esempio, in caso di problemi legati ad  errori di digitazione di mail e contatti, è utile sapere che il rimborso è dovuto, anche se spesso gli operatori affermano il contrario.

Se si prenota un volo attraverso un intermediario, è sempre buona norma controllare direttamente presso la compagnia aerea il buon fine dell’operazione e la disponibilità effettiva del posto.

Infine, stanno avendo sempre più successo le piattaforme di home sharing che spesso permettono di sfruttare occasioni notevoli a prezzi contenuti. Ma sono anche quelle più “pericolose” e meno controllabili. E’ quindi buona norma entrare sempre in diretto contatto con i proprietari in modo da verificare i termini dell’offerta e che l’alloggio sia libero.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here