Foto Shutterstock

Tutto il mondo è paese, ma fino a un certo punto. Se vi state preparando per un viaggio in Giappone, vi conviene conoscere un pò di cultura giapponese.

In questo Paese, infatti, il rischio di fare una gran bella figuraccia o di passare da maleducate è davvero altissimo.

E il motivo dipende dal fatto che il popolo dagli occhi a mandorla è molto diverso da noi italiani, specialmente nei modi di comportarsi.

I giapponesi seguono delle regole ben precise in pubblico,  evitando la confusione e il disordine.

Per questo, prima di salutare una persona che avete appena conosciuto sul luogo, a modo vostro, pensateci due volte.

Ecco tutto ciò che dovreste sapere sulla cultura giapponese prima di partire.

Cultura giapponese: salutiamoci; ma non troppo

L’accoglienza per noi è tutto, gli italiani sono le persone tra le più calorose nel mondo, dove baci e abbracci sono più che ben accetti. Ma in Giappone non funziona così.

Foto Shutterstock

Le effusioni amichevoli sono riservate esclusivamente ad amici di vecchia data, parenti o persone da molto tempo conosciute.

Per questo, se conosciamo qualcuno per la prima volta – specialmente se del sesso opposto – limitiamoci ad una stretta di mano.

Mi sta dicendo sì oppure no?

Comprendersi in Giappone potrebbe essere un dilemma. Nel corso di un dialogo, infatti, il nostro interlocutore orientale dice «hai», che suona come un sì.

Ma potrebbe anche voler dire solo «va bene, continua pure a parlare, sto ascoltando». Inoltre, dobbiamo sapere che raramente i giapponesi esprimono il dissenso.

Dire di  «no», secondo la loro mentalità, è un modo di ferire l’interlocutore. Si può facilmente intuire la coseguenza di questo modo di fare.

I giapponesi non ti diranno mai di no, ma non possiamo avere la certezza che abbiano compreso il nostro messaggio o che siano d’accordo con noi.

Metropolitana in ordine

Tokyo è una delle città più grandi e caotiche del mondo, ma in metropolitana si resta stupiti del silenzio che c’è.

Infatti, i giapponesi, quando sono insieme ad altre persone, ritengono sia maleducato parlare a voce troppo alta perchè disturba gli altri.

Foto Shutterstock

In metropolitana, inoltre, sempre per non essere d’intralcio alle altre persone, borse e zaini si appoggiano sugli appositi ripiani, invece che essere tenute a mano.

Sulle scale mobili, infine, si sosta sulla sinistra e non sulla destra come nel notro paese.

Non mettere il costume da bagno se vai negli onsen

In Giappone possiamo far visita a uno dei tanti bagni termali – onsen – distribuiti su tutto il territorio.

Spesso gli onsen sono all’aperto, ma esistono anche alcune strutture al chiuso.

I giapponesi considerano i bagni termali come una comunione in nudità, che permette di conoscere altre persone in un’atmosfera più familiare. 

Gli onsen, spesso, hanno zone separate per uomini e donne. Se ci volete andare, ricordatevi che non è permesso indossare il costume da bagno.

Secondo una radicata convinzione, tutto ciò che non è corpo nudo, può contaminare  l’acqua.

Talvolta anche le persone con i tatuaggi non possono accerdervi. Questi disegni, infatti, vengono associati alla mafia giapponese, Yakuza.

In alcuni onsen vivono anche scimmiette selvatiche, che si fanno vedere qua e là tra le  acque calde.

Altre regole di bon ton giapponese

State tranquille, generalmente i giapponesi sorvolano con molta cortesia sulle gaffe dei turisti, tuttavia sono molto grati se riusciamo a rispettare le loro usanze.

Per esempio, non calpestare i tatami con le scarpe – che devono essere poste all’ingresso della casa.

Un’altra regola della cultura giapponese riguarda il comportamento a tavola.

E’ sconsigliato, infatti, indicare con le bachette i diversi piatti e i cibi che abbiamo davanti a noi, soprattutto se non assaggiamo niente.

Questo gesto potrebbe impedire agli altri di attingere al piatto. 

In Giappone l’uso del cellulare è diffusissimo, ma dovremo sempre disattivare la suoneria quando siamo sui mezzi pubblici (metropolitane, treni o autobus).

Questo perchè molti giapponesi riposano durante il tragitto.

Se siete in viaggio con il vostro partner, evitate di scambiarvi baci e abbraccci in pubblico. In Giappone non è rispettoso e poco opportuno.

Camminando per le strade, infatti, noteremo che le giovani coppie giapponesi, al massimo, si tengono per mano o sotto braccio. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here