The Crown, viaggio nei luoghi della terza stagione

Dalla cattedrale di Winchester a Belvoir Castle, i luoghi usati nella serie TV per girare le scene nei palazzi reali e quando visitarli

The Crown

La terza stagione di The Crown è disponibile già da dieci giorni su Netflix, se pensate che è veramente girata a Buckingham Palace o nel castello di Windsor vi sbagliate visto che la famiglia reale non ha mai dato il consenso per utilizzare le preziose location. La serie TV di Netflix però ha trovato delle dignitose sostitute e sono tutte visitabili. Lonely Planet ci porta in viaggio alla scoperta delle location della terza stagione.

La cattedrale di Winchester

Molte scene si girano negli studi di posa Elstree, il primo episodio è incentrato sulla morte di Winston Churchill. Il funerale di stato avvenne nella Cattedrale di St.Paul’s ma il capolavoro architettonico di sir Christopher Wren è stato sostituito dalla cattedrale di Winchester

The Crown

La cattedrale, dov’è seppelita Jane Austen, è perfetta per sostituirsi ed è ad appena un’ora da Londra. È una delle più grandi d’Europa, lunga più di 160 metri e ha alcune delle sculture di legno più bello realizzate nel medioevo. Qui si è anche sposato Enrico IV e Maria Tudor. Ci sono dei tour giornalieri e costano 9,50 pound.

Lancaster House

Se non puoi girare a Buckingham Palace, puoi portare il “Palazzo” reale altrove. Il set per la residenza di Elisabetta II è Lancaster House a cinque minuti di distanza da Buckingham. La scalinata dove corrono felici i corgi della sovrana e il corridoio centrale che s’intravedono in questa stagione sono quelli della casa londinese. Pensate che proprio qui nel 1953 Winston Churchill tenne una festa per l’incoronazione di Elisabetta II. Il palazzo appartiene al Ministero degli Esteri inglese ed è visitabile nella giornata delle porte aperte, il 19 e il 20 settembre 2020. 

Belvoir Castle

The Crown

Si sa la regina nei weekend è a Windsor Castle. L’iconica torre, dalla quale sventola una bandiera per far sapere ai sudditi se la regina è in casa, è stata ricreata a Belvoir Castle. Usata in tutte le stagioni di The Crown, si trova su una collina rurale del Leicestershire. Torrette, giardini e architetttura regency rendono questo castello delizioso. Da non perdere l’Elizabeth Saloon e la Regent’s Gallery, entrambi set per la serie TV. Si può visitare a novembre e a dicembre o il prossimo marzo.

Il castello di Caernarfon

The Crown

Il sesto episodio di The Crown è incentrato sull’investitura del principe del Galles. Come s’intuisce avviene in Galles nel castello di Caernarfon e in questo caso è stato proprio qui che il principe Carlo è diventato il principe del Galles nel 1969. Il castello fa parte del patrimonio dell’Unesco e ha un’imponente struttura medievale ed è considerato il più bel luogo architettonico di tutto il Galles. È aperto tutto l’anno. 

West Wycombe House

The Crown

Nell’ottavo episodio si vede la casa del duca di Windsor, lo zio della regina, a Bois de Boulogne, fuori Parigi. La villa è stata riprodotta nella West Wycombe House del Buckinghamshire. Il salotto giallo dove la regina e Carlo ritrovano Wally Simpson sarà riconosciuto dai fan di Downton Abbey. La villa è in ottime condizioni, come il suo giardino rococò, e si può visitare da giugno 2020.

Wilton House

The Crown

Per Buckingham Palace, la produzione ha trovato altri due sostituti: Wilton House e l’Old Royal Naval College. Il primo è una casa di campagna vicino a Salisbury che fu costruita dal marchese di Peambroke nel 1544 per volere di Enrico VIII. Gli interni della casa sono il set delle scene girate a palazzo. Si può visitare da aprile e settembre e al suo interno ci sono anche dei preziosi quadri di van Dyck e Rembrandt e ha anche 22 acri di parchi e giardini. 

Old Royal Naval College

Il cortile di Buckingham Palace è stato preso in prestito dall’Old Royal Naval College, il pezzo centrale di una serie di edifici a Greenwich. Da qui partono le auto della regina, del principe Filippo, di Carlo e Anna. Qui sorgeva il Greenwich Palace, dove sono nati Enrico VIII ed Elisabetta I. Da non perdere, la Painted Hall, la risposta inglese alla Cappella Sistina.

Hylands House

TC3_SM_050718_238A4257.cr2

Il secondo episodio è tutto dedicato a lei: la principessa Margaret e al complesso rapporto con la sorella maggiore. Margaret viene inviata negli USA in missione diplomatica e ha una cena di stato con il presidente Lyndon Johnson. La copia della Casa Bianca si trova proprio fuori Londra, nell’Essex, ed è Hylands House. Una villa neoclassica con camere restaurate dell’era Vittoriana e Georgiana. È aperta solo una domenica al mese e ci sono dei tour gratuiti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here