Toscana, arte e natura in sella alla propria bici

Toscana
Photo Credit: Chetan L da Pixabay

Non mancano certamente in Toscana i percorsi ciclabili urbani ed extraurbani al servizio di
chi voglia visitare la regione con la propria due ruote. Molti, infatti, sono gli itinerari adatti ai cicloviaggiatori già collaudati e molti, soprattutto in questi ultimi anni, sono stati sviluppati o sono in fase di realizzazione. Esplorare questa meravigliosa regione in un modo più salutare per l’ambiente e per le proprie tasche, può essere davvero una grande opportunità. Perché un modo di spostarsi e viaggiare alternativo è l’ideale per chi vuole scovare paesaggi unici e sostare facilmente in luoghi incantevoli, difficilmente raggiungibili con altri mezzi.

FIRENZE
Esiste la Firenze dei grandi monumenti, dei grandi artisti e degli abilissimi artigiani, ma all’interno della città sono presenti anche mete meno note e piccoli segreti ancora da rivelare. Tra i luoghi più nascosti da esplorare, ci sono sicuramente il Tepidarium del Roster, un vero e proprio gioiello architettonico in stile liberty situato all’interno del Giardino dell’Orticultura, e il Clet Abraham Studio dell’omonimo artista francese, famoso in tutto il mondo per aver dato un nuovo volto ai cartelli stradali. Chi è amante della buona cucina, inoltre, non rimarrà deluso da questa città e potrà gustare piatti tipici come la Ribollita, la Pappa al Pomodoro, il Lampredotto, il Pan di Ramerino e la Schiacciata con l’uva.

VAL D’ORCIA
Itinerari per tutti i gusti sono presenti in quest’area, in cui è possibile visitare piccoli paesini, ma soprattutto godersi, lungo la strada, il paesaggio ricco di campagne, colline, vigneti, distese di grano e castelli medievali. Sicuramente da non perdere è Monticchiello, dislocato a una quindicina di chilometri da Pienza, un piccolo borgo dal tipico centro storico medievale, caratterizzato da viuzze strette e case in pietra e mattoni.

VOLTERRA
Tra i luoghi più affascinati di Italia c’è anche Volterra, cittadina caratteristica in provincia di
Pisa, in cui scoprire l’arte della lavorazione dell’alabastro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA