Con questa stagione fredda e ballerina, un capospalla caldo è indispensabile nel nostro guardaroba. E per essere fashion, ecco come abbinare il parka.

Lo abbiamo visto in tutti i modi, con la pelliccia colorata, taglio classico, con applicazioni, extra large, lungo, camouflage, imbottito.

Un must have moda inverno 2018, il parka è diventato il capospalla casual chic da portare tutti i giorni in città. Ogni parka è uno stile, da abbinare in modo diverso a seconda del nostro look.

Ecco 10 idee per indossarlo,  direttamente dallo street style.

Come indossare il parka: la gallery

E’ un capospalla pensato proprio per affrontare temperature molto fredde. Le rivisitazioni del capospalla, in versione chic, nei tagli, volumi, applicazioni e lunghezze diverse ne hanno fatto un capo di tendenza.

Questo capo trova la sua origine nella realtà militare, durante la Seconda Guerra Mondiale, ma poi diviene un giubbotto da indossare in montagna. Successivamente il mondo della moda lo fa suo. Il grunge lo riporta in auge negli anni Novanta, insieme alle converse e alla camicia di flanella. E oggi in passerella con le collezioni dell’inverno 2018-2019.

Questo giubbotto nasce in verde militare, ma è stato proposto in molte varianti di modelli, materiale e decorazioni. Coulisse in volta, ad esempio, oppure con o senza cappuccio. 

 

Si presenta anche in altri colori, come bordeaux, nero o jeans blu.

Come abbinare il parka: a ognuno il suo stile

I parka militari si indossano di giorno ad esempio abbinati a skinny pants o leggings con maglioni lunghi come abiti.

Si può portare anche di sera, abbinato con abiti leggeri neri o in colori scuri, a cui abbinare sandali killer o stivaletti.

Quello imbottito è ideale per essere libera di indossare sotto anche un vestito leggero.

Per dare un tocco di originalità al tuo look, il parka con pelo colorato è il capospalla che ti regala uno stile unico, senza aggiungere altro ai tuoi outfit. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here