“Le Allagiulia hanno carattere”

Allagiulia
Sangue veneto, cuore romano. classe 1983, Giulia Campeol è laureata in scienze della moda e del costume, ha mosso i primi passi come buyer seguendo l’allora fidanzato, attuale marito, negli acquisti per le boutique di famiglia. Ai piedi le inseparabili friulane che scatenavano la curiosità degli addetti del settore. Ha deciso, quindi, di fare di una passione un lavoro

Come, quando e perché nasce il progetto Allagiulia?

Allagiulia nasce nel 2010 per l’esigenza di trovare il mio posto nel mondo, mettendomi in gioco e assecondando la mia creatività. Dopo la laurea affiancavo mio marito negli acquisti per i negozi di famiglia calzando ai piedi sempre semplici friulane che acquistavo nelle bancherelle a Venezia. Notando che incuriosivano gli occhi più attenti, ho quindi deciso di rivisitarle, reinterpretandole a modo mio. Ho iniziato, quindi, prima a giocare con tessuti e poi ad abbigliarle con passamanerie riuscendo a mantenere le regole base, prima fra tutte l’artigianalità italiana.

Quali sono le peculiarità della tua linea di friulane?

Le Allagiulia hanno carattere. I tessuti della tomaia, le passamanerie, le iniziali… c’è sempre un ingrediente che conferisce unicità e particolarità ad ogni paio. Ho creduto fosse poi necessario impreziosirle non solo nella foggia ma anche nella struttura perciò, pur mantenedo integra la “forma”, ne ho rivisitato e migliorato i “contenuti”. La suola ora, per esempio, è più confortevole e morbida, fatta con materiali anallergici, atossici e confortevoli.

Quali erano i tuoi sogni da bambina? Sei diventata la donna che volevi essere?

Fin da bambina sono stata attratta dalla moda, adoravo stare con mia mamma e la sua migliore amica… accompagnarle a fare shopping o fantasticare nei loro armadi. In realtà mi sarebbe piaciuto diventare giornalista di moda… Mi trovo invece dall’altra parte!!

Sangue veneto, cuore romano. classe 1983, Giulia Campeol è laureata in scienze della moda e del costume, ha mosso i primi passi come buyer seguendo l’allora fidanzato, attuale marito, negli acquisti per le boutique di famiglia. Ai piedi le inseparabili friulane che scatenavano la curiosità degli addetti del settore. Ha deciso, quindi, di fare di una passione un lavoro. Attualmente Giulia, diventata mamma, continua a essere un vulcano di idee ma, nonostante gli impegni moltiplicati, continua a seguire in prima persona la sua Allagiulia, facendo molta attenzione alla distribuzione ed alla qualità dei suoi prodotti; è sempre stata e continua a essere molto selettiva… in un mondo dove tutto è accessibile, le sue friulane sono da ricercare.

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA