Come la mini bag è diventato un capo must per questa stagione

Sono minuscole, possono contenere (forse) solo le vostre chiavi, ma il mondo delle fashion victim le desidera. Una guida all'acquisto delle micro, mini, nano bag

(Photo by Kevin Mazur/Getty Images for dcp)

L’anno è iniziato con le micro-bag di Jacquemus e proprio ieri Lizzo ha portato sul red carpet degli AMA 2019 una borsa minuscola di Valentino dove ha giurato che riusciva a fare entrare tutto. Due momenti che consacrano il nuovo oggetto dei desideri delle fashion victim: le mini bag. 

Si sa nella botte piccola c’è il vino buono e il detto è stato seguito anche dai più importanti brand ed ecco che le micro, mini, nano bag diventano l’oggetto più desiderato del momento e diciamolo… in vista del Natale sono il regalino sotto l’albero che sogniamo. Marie Claire ha scritto un piccolo vademecum per giostrarsi nel fantastico mondo delle mini bag. 

Non è un fenomeno passeggero, già da parecchi anni i grandi marchi come Fendi, Chloé e Louis Vuitton hanno declinato le loro borse più iconiche in versione mini. Più pratiche, leggere e moderne, le mini borse sono diventate gli accessori must per tutte le it e le working girls.

© (Photo by Edward Berthelot/Getty Images)

Non solo le mini bag sono anche i perfetti insta-accessori, come è avvenuto per la Chiquito, la mini bag di Jacquemus. Anche Burberry ha lanciato una borsa a tracolla minuscola e ancora la Mini C di Chloé è stata tradotta in diverse varianti di colore e materiali. Fendi, poi, ha lanciato la sua Kaligraphy che strizza l’occhio agli anni 70 e rende omaggio con la sua “K” a un’altra icona: Karl Lagerfeld.

L’accessorio super elegante

Se abbinate con l’abito giusto, poi, le mini bag diventano l’accessorio perfetto e danno alla nostra silhouette un effetto meno da “sciura”, pur restando super eleganti.

(Photo by Taylor Hill/FilmMagic)

Molte donne preferiscono le loro borsine in colori forti così da esaltare l’accessorio e anche in alcuni casi far notare agli altri la loro presenza. E così che i brand si adeguano: Valentino ha lanciato la sua Vsling in blu scuro, Tory Burch la sua Lee Raziwill in color mango, By Far ha lanciato la mini Monet in rosa fragola e il brand spagnolo Loewe la sua Hammock in giallo. 

Piccola, minuscola… ma quanto mi costi

Adorabili sì, ma a che prezzo? Si va da 215 euro per la mini bag di Jacquemus ai 495 euro per la Lee Raziwill e i 490 di Burberry, dai 625 euro a mini Monet ai 1590 per una mini borsa di Gucci, dai 1350 per la Hammock di Loewe ai 1700 euro per una mini borsa di Bottega Veneta. I capi più cari? La Kaligraphy (1890 euro) e la mini borsa di Valentino a 1790. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here