“Nessun limite per nessun corpo”

Adriana Iribarren
Adriana Iribarren è una giovane mamma imprenditrice di moda che ha completato gli studi di Fashion Design presso il Burgo Fashion Institute nella città di Milano. È venezuelana ed è nata nella città di Maracaibo il 30 marzo 1983. Come non potrebbe essere altrimenti, Adriana lavora incessantemente per portare Abari e la sua visione della moda del swimwear completamente Made in Italy, a tutti i livelli e, come lei stessa riferisce, "vestire tutte le donne nelle loro diverse versioni” è la sua principale mission

Abari è un brand che vuole rompere gli schemi vestendo tutti tipi di bellezza femminile. Nessun limite per nessun corpo. Abari è per le donne che vogliono sentirsi sexy mostrandosi fiere e sicure dentro i loro corpi, facendo diventare pregi le loro unicità, senza più limiti di taglie e confort. Quali sono i valori che vuoi trasmettere con questa mission del tuo brand?

La volontà è quella di continuare a ideare le mie creazioni partendo dall’alta qualità dei tessuti italiani, ponendo attenzione alla creazione artigianale di gran pregio tipica del Made in Italy e offrendo per ogni tipo di fisico comfort, versatilità e vestibilità impeccabile. Ogni costume firmato Abari è morbido al tatto e accompagna alla perfezione la silhouette di ogni donna grazie alle materie prime di pregio utilizzate, ai tessuti luminosi e alle linee seducenti. La nostra mission è far sì che ogni donna si senta bene e unica indossando un costume da bagno Abari.

Come è nata l’idea di lanciare il brand Abari?

Dall’interesse e dalla voglia di intraprendere da sempre un percorso nel mondo della moda. La semplice passione si è poi concretizzata in una vera e proprio idea di stile che incontra le mie origini sudamericane e l’alta moda italiana. Per questo mi sono rivolta al mondo dei costumi da bagno; la mia vision è progettare un brand lifestyle da spiaggia glamour caratterizzato da pezzi elaborati e sexy, ma di classe e, allo stesso tempo, condividere il gusto per la moda femminile allegra e sensuale che caratterizza le donne del mio paese nativo, il Venezuela.

Quali sono oggi i tuoi progetti per il futuro?

Consolidare il marchio Abari ampliandone l’offerta affinché tutti i capi possano essere riconosciuti per il loro stile elegante, ricercato, femminile e sensuale; perseguire uno stile che affascini sempre più ogni donna indipendentemente dalla provenienza geografica, dalla cultura e dalla differente fisicità. Per trasmettere il mio personale concetto di stile continuerò nel mio percorso creativo e innovativo puntando a ottenere riscontri consolidati in Italia per poi espandere il brand a livello internazionale.

Adriana Iribarren è una giovane mamma imprenditrice di moda che ha completato gli studi di Fashion Design presso il Burgo Fashion Institute nella città di Milano. È venezuelana ed è nata nella città di Maracaibo il 30 marzo 1983. Ha vissuto a San Cristobal, città vicina alla Colombia. Ha avuto un’infanzia libera e felice, la più piccola tra sei fratelli, ha coltivato i suoi interessi e le sue abilità ideative verso la moda che l’hanno appassionata sin da piccola. La creatività e la curiosità l’hanno infatti sempre caratterizzata. All’età di 18 anni decide di trasferirsi nella capitale venezuelana per lavorare per anni in un ufficio legale con a capo un notaio donna; da questa ha imparato molto, oltre che su tanti aspetti legali, anche sotto l’aspetto formativo. Questa parte della sua vita è stata fondamentale poiché ha influenzato direttamente la donna forte e sicura che è oggi, e che le ha permesso di creare il suo brand, sogno di tutta la sua vita. In uno dei suoi numerosi viaggi nel suo posto preferito, il mare, in mezzo a una delle sue onde, ha incontrato l’amore che l’ha portata in Italia dove ha formato la sua famiglia. Come non potrebbe essere altrimenti, Adriana lavora incessantemente per portare Abari e la sua visione della moda del swimwear completamente Made in Italy, a tutti i livelli e, come lei stessa riferisce, “vestire tutte le donne nelle loro diverse versioni” è la sua principale mission. È ispirata dal mare e dalle coste dei Caraibi che l’hanno vista crescere e dalla moda degli anni ’60, ’70 e ’80, con scollature profonde e tagli decisi, che cercano di valorizzare a tutti i livelli la figura femminile, apportando armonia a ogni silhouette con colori di tendenza che sono i suoi principali valori e fonti di ispirazione.

 

 

 

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA