Birds of Prey: i look camp di Margot Robbie che faranno tendenza

Da oggi nei cinema italiani, il nuovo film in cui l’attrice australiana interpreta l’antieroina DC Harley Quinn che sicuramente (oltre che al botteghino) detterà legge anche in ambito di fashion trend.

A quattro anni dal corale cinecomic Suicide Squad la Harley Quinn interpretata dalla splendida Margot Robbie da ieri, 6 febbraio, è di nuovo nelle sale italiane come protagonista dell’attesissimo blockbuster tutto al femminile Birds of Prey.

Come nel 2016, in cui il look con codini colorati di rosso e blu di Harley/Margot dettò legge (insieme alla sua giacca di pelle, gli shorts cortissimi e la maglietta con la scritta Daddy’s Lil Monster) anche la nuova “Quinn” di Birds of Prey non passerà inosservata agli occhi delle fashioniste più attente.

La fantasmagorica rinascita di Harley Quinn attraverso i look di Margot Robbie

Nel film Birds of Prey, in cui si assiste (come sottolinea il sottotitolo) a “la fantasmagorica rinascita di Harley Quinn”, la protagonista – dopo la rottura con Joker – ha un’evoluzione straordinaria e tenterà di trovare un nuovo posto (da villain) del mondo come qualcosa di più della “fidanzata di” e questo percorso emancipatorio si palesa anche attraverso i look del personaggio della Robbie.

Addio, quindi, al choker con la scritta Puddin, ai capelli lunghi (Harley li taglia in una scena come segno di ribellione esattamente come fa l’eroina Mulan nel Classico Disney del 1998) e a qualsiasi altro segno che l’ex psichiatra di Gotham sia ancora “proprietà del Joker”.

Riguardo ai look di Harley Quinn, la stessa costumista di Birds of Prey, Erin Benach, ha affermato: “ho adorato mescolare i suoi stili: pantaloni della tuta e paillettes, assolutamente. Glamour e comfort, sempre. Harley è l’anima della festa. È spudoratamente onesta presente al momento giusto e sempre pronta a far fronte a qualsiasi sfida che le si presenta“

Non indossa mai un tacco a spillo o una gonna, perché abbiamo sempre voluto che la nostra Harley fosse in grado di muoversi, calciare e correre, e quindi tutte le sue scarpe e tutti i suoi abiti sono in realtà altamente funzionali, nonostante quello che potrebbe apparire sullo schermo. I suoi vestiti sono stretch e tutte le scarpe avevano tacchi davvero robusti. Ho pensato al design del suo aspetto partendo dal presupposto che anche Margot e Cathy Yan (la regista del film, ndr) avevano in mente una donna i cui abiti l’avrebbero fatta sentire forte, comoda, alla moda e così via.

I capi di Harley Quinn he faranno tendenza

Tra i tanti, i pezzi del guardaroba di Harley Quinn che faranno tendenza sono sostanzialmente tre. In primis la giacca trasparente con pezzi di nastri segnaletici (indossata anche da Chiara Ferragni in un recente scatto social) la cui “riproduzione” è già i vendita a prezzi esorbitanti su Amazon.

I secondo capo che di certo vedremo sfoggiare da wannabe Harley in diverse declinazioni è la salopette dorata con piccoli rombi in tinta opachi (omaggio camp, come l’allure della Harley di Margot, alla tutina classica del personaggio DC) che la Robbie indossa per le scene di azione con sotto una canotta a fascia rosa acceso.

Infine, non è da escludere che la nuova Harley Quinn riporti in voga ma moda 80s delle magliette oversize col morbido scollo barca da indossare con crop top aderenti (meglio se fluo). In particolare la maglietta “a spalle scoperte” di Harley ha scritto in ogni dove il suo nome a conferma che l’eccentrica eroina non appartiene (più) a nessuno se non a se stessa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA