“Solo uniti siamo forti”

Zamy
Nata a Parma nel 2006, Noemi Trento, in arte Zamy, si avvicina prestissimo al mondo della musica, iniziando a studiare pianoforte a 6 anni. Prende lezioni di canto e comincia a esibirsi dal vivo già a 11 anni. Ha pubblicato il suo primo singolo, “Look Into My Eyes”, uscito il 20 marzo 2020 con IM Records, una nuova realtà formata da giovani professionisti del settore. Lo scorso 22 maggio è uscito il suo nuovo singolo, che ha già oltre i 18mila ascolti su Spotify, dal titolo “Tutto Passa”, una canzone in cui cerca di dare sostegno a chi subisce quotidianamente bullismo e discriminazioni

Lo scorso 22 maggio è uscito il tuo nuovo singolo, che ha già oltre i 18mila ascolti su Spotify, dal titolo “Tutto Passa”, una canzone in cui cerchi di dare sostegno a chi subisce quotidianamente bullismo e discriminazioni. Un modo per dare voce e musica ai più deboli: un invito a essere forti e ritrovare fiducia in se stessi, per andare avanti a testa alta, superando le critiche sterili e la violenza, spesso gratuita, che si manifesta anche attraverso le nuove tecnologie. Come mai hai scelto di affrontare questa tematica?

Sì, sono contenta che “Tutto Passa” abbia raggiunto tutti questi ascolti. Ho scelto di affrontare questa tematica perché è un tema molto vicino al mio vissuto. Il testo nasce dall’esperienza e dai miei stati d’animo di questi ultimi tre anni. Ho iniziato la prima media in una nuova scuola con nuovi compagni dove non avevo alcun legame a differenza dei miei compagni che provenivano dalla stessa scuola elementare. Ho trovato un muro venivo sempre additata per qualsiasi cosa, solo per mettermi in cattiva luce con gli insegnanti, che volevano a loro modo aiutare, ma davano proseguimento a insinuazioni che mi creavano dei disagi. Venivo anche perseguitata su i social e derisa in pubblico. Sono stati tre anni molto difficili, ho provato a reagire, anche se a volte era dura rialzarsi, ma con l’aiuto della mia famiglia, a cui raccontavo tutto ciò che mi stava accadendo sono riuscita a concludere quest’ ultimo anno di medie trovando la forza di andare avanti nella musica e nel sostegno della mia famiglia che è sempre stata al mio fianco e non mi ha mai fatta sentire sola. Ecco perché “Tutto Passa”.

Essendo tu una ragazza giovanissima di 14 anni, puoi ben comprendere queste dinamiche. Quali sono i consigli che vuoi rivolgere a quei coetanei e non che sono vittime di cyberbullismo?

Innanzitutto invito chi è vittima di cyberbullismo a non aver paura e a non vergognarsi di ciò che gli sta accadendo, ma di trovare la forza di raccontare tutto alla famiglia, perché chi commette questi atti va denunciato. Solo uniti siamo forti.

Quali sono i tuoi progetti per il futuro?

Durante la quarantena ho scritto il mio terzo singolo e in questi giorni ho completato le registrazioni, ormai il brano è pronto e ne annuncerò a brevissimo l’uscita!
Adesso sono in procinto di scrivere la mia quarta canzone. Poi spero di ritornare tra i banchi di scuola in un ambiente sano e sereno, infatti sono eccitata nell’iniziare questa nuova avventura delle scuole superiori. Per il momento mi sto concentrando sul mio presente che sarà la base del mio futuro.

Nata a Parma nel 2006, Noemi Trento, in arte Zamy, si avvicina prestissimo al mondo della musica, iniziando a studiare pianoforte a 6 anni. Prende lezioni di canto e comincia a esibirsi dal vivo già a 11 anni. Ha pubblicato il suo primo singolo, “Look Into My Eyes”, uscito il 20 marzo 2020 con IM Records, una nuova realtà formata da giovani professionisti del settore. Freschezza ed energia sono i suoi elementi. Zamy non ha mai pensato di poter fare altro nella vita se non la musicista: le viene naturale. Il risultato è una ragazza che compone già i primi brani da cantautrice, che iniziano a delineare il suo personalissimo stile in un luogo di mezzo tra il pop, il synth pop e il rock. Libera di esprimersi, sfrontata quando vuole, Zamy è una ragazza che vuole e sa essere se stessa. Ha deciso di cominciare con un brano in inglese, quasi riflessivo nei toni e dallo spessore internazionale. Pop, ma senza mai scivolare nell’ovvio. Immediatamente piacevole all’ascolto, ma ricco di sfumature, con variazioni melodiche, accompagnamenti elettronici e una impressionante consapevolezza delle proprie capacità. Zamy esprime un grande controllo della voce, calda e alta, restando sempre carica di genuina e viva passione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA