La campionessa paralimpica Bebe Vio ispira la nuova Barbie di Mattel

Con il suo inguaribile ottimismo e grande determinazione, Bebe Vio è un esempio per tutte le più piccole. Per questo, Mattel ha deciso di dedicarle una delle sue Barbie.

Getty Images

Non è la prima volta che Mattel dedica una delle sue Barbie a donne importanti della storia, dalle icone del cinema alle più recenti bambole della serie Shero ispirate a scienziate ed eccellenze nei più disparati ambiti lavorativi (ricordiamo, per esempio, quella ispirata alla stilista Alberta Ferretti).
Ma è con la sua ultima mossa che l’azienda punta davvero a sorprendere e a conquistare le giovanissime, scegliendo come musa-icona la 22enne Bebe Vio, atleta paralimpica colpita da menginite fulminante da bambina che ha fatto del rendere possibile l’impossibile uno stile di vita.

Proprio in queste ore, Mattel ha annunciato il lancio imminente di una speciale Barbie One of a kind, un pezzo unico con le sembianze della giovane e carismatica Bebe.
L’obiettivo è quello di ispirare il potenziale di ogni bambina attraverso il messaggio incredibilmente positivo veicolato da Bebe Vio: “Se sembra impossibile allora si può fare” è, infatti, il suo motto.

Ruth Handler, co-fondatrice di Mattel, ha dichiarato:

A ispirarmi è stata la volontà che le bambine attraverso Barbie potessero immaginare di essere tutto ciò che desiderano essere.

Bebe, su Instagram, ha scritto emozionata:

Spero di non tradirvi mai e di poter essere sempre più una fonte d’ispirazione.

La Barbie Bebe Vio è la degna conclusione delle celebrazioni per i 60 anni della bambola più famosa e iconica di sempre. Bebe, che oltre a essere un’incredibile schermitrice si è distinta in questi anni per il suo impegno con la fondazione art4sport – a favore dei bambini amputati e della loro integrazione nella società proprio attraverso lo sport – è l’emblema dell’ottimismo e della voglia di fare.

Bebe Vio non darà solo il volto a Barbie, ma sarà anche la protagonista di un video ispirazionale rivolto a tutte le donne di domani.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here