Chiara Ferragni continua la sua lotta contro il body shaming: “un solo commento cattivo può far vacillare le certezze di una persona”

L’imprenditrice digitale torna sul tema a lei caro mostrando il messaggio della ragazza che ha aiutato con le donazioni per il suo matrimonio: “alcuni messaggi arrivati dopo il nostro incontro mi hanno fatto male”

Nei giorni scorsi Chiara Ferragni ha pubblicato su Instagram un post contro il body shaming, soprattutto quello tra donne, tramite il quale ha cercato di veicolare importanti messaggi di sorellanza e solidarietà femminile in quanto le parole da lei condivise con i suoi follower sono state una sorta di sfogo nato da un insulto ricevuto per strada dalla stessa imprenditrice digitale proprio da una donna, madre come lei.

Oggi, 5 luglio, la Ferragni è tornata sul tema del body shaming diramando stavolta sulle sue Instagram Stories un lungo messaggio privato ricevuto da Rebecca, la ragazza che Chiara e Fedez hanno deciso di aiutare rigirandole le donazioni avute per il loro matrimonio. Rebecca, in particolare, è stata affetta da una rara forma di cancro a causa della quale le è stata amputata una gamba. Con i soldi ricevuti a dicembre scorso da Chiara e Fedez Ramona potrà finalmente tornare a camminare grazie a una protesi ma la 32enne di Settimo Torinese ha confessato alla sua benefattrice che, dopo il suo incontro con lei e con il marito, è stata insultata sui social.

“Dopo il nostro incontro ho passato due settimane completamente down” ha scritto Rebecca “mi sono arrivati tanti messaggi carini… ma ahimè c’è anche stato chi ha avuto da ridire… in direct mi sono ritrovata anche messaggi tipo ‘non ti vergogni a farti fotografare senza gamba?’, ‘cosa non si fa per un po’ di visibilità ti sei venduta la tua disabilità’… per non parlare dei messaggi squallidi a sfondo sessuale’”

Le parole di Rebecca ovviamente hanno colpito molto Chiara che, anche questa volta, ha tentato di sensibilizzare i suoi milionii di follower – e anche qualche leone da tastiera che sicuramente si cela tra i suoi seguaci – mostrandogli, come lei stessa ha sottolineato:

Quanto anche un solo commento fatto con cattiveria possa far vacillare le certezze di una persona e renderla triste. Pensateci la prossima volta che vi troverete a sparlare della vostra collega di lavoro o prima di lasciare un commento acido sui social.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here