Emma Watson e la pressione sociale per i suoi quasi 30 anni: ‘Non sono single, sto con me stessa’

Intervistata da Vogue UK, Emma Watson si è lasciata andare ad alcune interessanti dichiarazioni sul suo status di giovane donna single.

Getty Images

Diventata famosa quando era solo una bambina per il ruolo di Hermione nella saga cinematografica di Harry Potter, Emma Watson è letteralmente cresciuta sotto i riflettori. Oggi, a 29 anni, Emma è una fervente femminista, un’icona di stile e un’attrice molto richiesta a Hollywood.
La vedremo presto al cinema nel nuovo adattamento di Piccole donne diretto da Greta Gerwig, in cui interpreta Meg, e pare che la sua interpretazione sia come sempre perfetta.

Frattanto, Emma si avvicina ai suoi primi 30 anni, ma questo non sembra preoccuparla, o almeno non più.
Intervistata da Vogue UK, l’attrice ha parlato della pressione sociale che le donne subiscono quando, superati i 30 anni, non hanno ancora marito e figli: “Prima mi dicevo ‘Perché si preoccupano tutti di aver compiuto 30 anni?’. A 29 anni ho iniziato a sentirmi stressata e ansiosa, ed è perché in giro è pieno di messaggi subliminali”.

Se a 30 anni non hai una casa tua, un marito o un figlio, se non sei ancora in un momento stabile e sicuro della tua vita professionale, intorno a te c’è solo ansia.

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Introducing @EmmaWatson as the star of #BritishVogue’s December 2019 cover. At 29, Watson is one of the most recognisable faces on the planet, with some 100 million devoted followers on social media. The actor and activist sat down with @Paris.Lees to offer a rare insight into her day-to-day life, as they discussed how Watson is using her unique platform to champion causes like gender equality, reproductive rights and sustainability, her dreams for the future, and her role as Margaret “Meg” March in Greta Gerwig’s all-star reboot of Little Women. Click the link in bio for @Edward_Enninful’s editor’s letter and see the full story in the new issue, on newsstands Friday November 8. #EmmaWatson wears @AlexanderMcQueen ruffled minidress and white and gold diamond @Chopard earrings. Photographed by @AlasdairMcLellan and styled by @PoppyKain, with hair by @AnthonyTurnerHair, make-up by @LynseyAlexander, nails by @LorrainevGriffin, set design by @AndyHillmanStudio.

Un post condiviso da British Vogue (@britishvogue) in data:

Dopo aver avuto una relazione con il musicista Chord Overstreet, Emma Watson è tornata single, nonostante le siano stati attribuiti svariati flirt mai confermati.

Visualizza questo post su Instagram

“I never believed the whole ‘I’m happy single’ spiel. It took me a long time, but I’m happy. I call it being self-partnered.” As actor and activist Emma Watson approaches 30, it might come as a surprise that one of the most famous faces in the world is extraordinarily down to earth, especially when it comes to relationships and dating. @Paris.Lees meets the actor-cum-activist in the December 2019 issue of #BritishVogue. Click the link in bio for @Edward_Enninful’s editor’s letter and see the full story in the new issue, on newsstands Friday November 8. #EmmaWatson wears @Burberry nylon parka and bucket hat and a @JohnstonsOfElgin cashmere scarf.Photographed by @AlasdairMcLellan and styled by @PoppyKain, with hair by @AnthonyTurnerHair, make-up by @LynseyAlexander, nails by @LorrainevGriffin, set design by @AndyHillmanStudio.

Un post condiviso da British Vogue (@britishvogue) in data:

La definizione di single, però, non la convince. Preferisce quella di self-partnered:

Non ho mai creduto a chi diceva ‘Sono un single convinto’. Ora sono felice di esserlo, dico che sono la partner di me stessa.

In fondo, quella con se stesse è la prima, vera, importante storia d’amore di ogni donna. Che ne pensate?

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here