Francesca Canepa, la snowboarder e runner: “L’età non è un limite”

Ex atleta di snowboard, oggi runner professionista, l'atleta si racconta sulle pagine di Voilà. Fra vittorie, infortuni e la sua natura coriacea

E Francesca Canepa lo sa bene. A 48 anni, la snowboarder e runner professionista prova che nulla è impossibile. L’atleta si è raccontata sulle pagine di Voilà di febbraio.

Fra i tanti successi nella carriera sportiva di Francesca Canepa c’è quello dell’Ultra Trail du Mont Blanc nel 2018. Successo iniziato a costruire da quando aveva sei anni: “Sognavo di diventare un’atleta. Mi sono messa alla prova in vari sport, prima della corsa, lo snowboard in cui ho vinto vari titoli italiani e la Coppa Italia per sei anni. Non sono arrivata a questa competizione dall’oggi al domani”.

Un risultato storico perché è la prima donna a vincerlo: “È conseguenza della mia storia personale e posso dire, pensandoci retrospettivamente, che ho gestito la gara proprio sulla base di tutte le esperienze precedenti”.

Dallo snowboard alla corsa

Classe 1971, due figli di 16 e 13 anni e una laurea specialistica in Psicologia Generale, Canepa ha iniziato con la corsa solo nel 2010 dopo essersi dedicata per anni allo snowboard:

Cercavo un altro sport che mi permettesse di raggiungere un livello elevato.

Livello elevato che ha ottenuto quasi subito grazie al suo corpo finemente allenato: “Essendo un’atleta da sempre con una preparazione e una memoria muscolare considerevole, non ho grandi problemi ad affrontare sfide sportive, ma è giusto dare alle caviglie e alle articolazioni il tempo di adattarsi per evitare di creare inutili danni”.

La squalifica del 2014

Le maggiori difficoltà le ha dovute affrontare quando nel 2014 è stata ingiustamente squalificata per aver saltato un controllo:

Una battuta d’arresto o una porta in faccia mi hanno sempre fatta diventare più coriacea.

Prova che ha affrontato come tutti gli altri ostacoli della sua vita

Tutte le esperienze e le prove che ho attraversato e superato mi hanno aiutato a essere ogni giorno più resiliente. 

Se volete leggere tutta l’intervista a Francesca Capena, la trovate suVoilà Magazine in edicola (scaricabile anche in digitale qui per Android e qui per Apple

© RIPRODUZIONE RISERVATA