Gabriele e Silvio Muccino hanno fatto pace

Gabriele e Silvio Muccino hanno fatto pace: lo rivela l'avvocato del regista, che aveva querelato il fratello.

Silvio Gabriele Muccino
Getty Images

La lite era stata accesissima, tanto da sfociare in una querela e un procedimento giudiziario. Ma ora Gabriele Muccino e Silvio Muccino hanno fatto pace e hanno anche concluso la vicenda penale. Sono anni che tra i due fratelli non corre buon sangue, ma la vicenda si è acutizzata quando, nel 2016, Silvio Muccino aveva accusato suo fratello in una trasmissione televisiva di aver aggredito la sua ex moglie Elena Majoni 4 anni prima.

Gabriele è una persona violenta, ha colpito sua moglie con uno schiaffo perforandole il timpano.

Le affermazioni fatte in assenza del maggiore dei Muccino avevano spinto il regista a sporgere querela per diffamazione contro il fratello minore. Ma a distanza di 4 anni sembrerebbe calato di sipario sugli attriti tra fratelli, come ha raccontato l’avvocato di Gabriele Muccino, Carlo Longari. Il commento è stato riportato da Il Corriere.

Il mio assistito ha deciso di ritirare la querela. Si è comportato da fratello maggiore chiudendo una vicenda che lo aveva molto ferito. La brutta lite tra fratelli è stata composta. Adesso potranno continuare la loro professione senza dover comparire in tribunale.

Come te nessuno mai – Fandango

Non abbiamo altre informazioni sulla riappacificazione e quindi non sappiamo se Gabriele abbia deciso semplicemente di deporre l’ascia di guerra (forse anche in vista dell’uscita del suo nuovo film, I migliori anni) o se abbia avuto un chiarimento e un riavvicinamento con Silvio, protagonista di un suo grande successo del passato: Come te nessuno mai. In ogni caso, lato tribunale, la vicenda può definirsi conclusa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA