Lady Oscar festeggia i 40 anni, i 5 episodi fondamentali da ri-vedere

L'anime è andato in onda per la prima volta in Giappone il 10 ottobre 1979, in Italia arrivò nel 1982. Le cinque puntate che ogni fan conosce a memoria

Lady Oscar compie 40 anni… e non li dimostra. L’anime andò in onda per la prima volta in Giappone il 10 ottobre 1979. In Italia si dovrà aspettare il 1982 per conoscere un personaggio amatissimo da intere generazioni di donne per la sua fierezza, per il suo orgoglio e la sua forza. Per festeggiare i suoi primi 40 anni, gli episodi migliori della serie animata ispirata al manga di Ryoko Ikeda. 

40 anni e 40 episodi per un anime che ha cambiato la vita di tante donne, la prima parte è dedicata alla vita di corte a Versailles e all’arrivo del terzo personaggio principale, Maria Antonietta. Il primo, La grande scelta, si apre con la nascita e la scelta del generale Jarjayes di crescere Oscar come un uomo ed è curioso che il titolo giapponese tradotto sia Oscar, il destino di una rosa. 

Cuore di donna

La seconda parte dell’anime è più concentrata sulle emozioni dei protagonisti, un cambiamento che avviene dal 20esimo episodio Un amore impossibile quando Fersen e Maria Antonietta vengono scoperti, mentre André inizia a essere geloso di Oscar, un sentimento che lo logorerà. Cinque episodi più tardi in Cuore di donna, Oscar finalmente si spoglia dell’uniforme e si veste da donna in un ballo dove incanta tutti… incluso Fersen. Il conte svedese che la “friendzona” mentre i due ballano… è un duro colpo da ri-vedere per tutte noi. 

Un innamorato respinto

Tre episodi, le fan di Lady Oscar si emozionano con Un innamorato respinto una puntata che segna la parte finale dell’anime. Oscar, dopo aver avuto il cuore spezzato, decide di vivere come un uomo, dà l’addio a Fersen con una frase che tutte le fan ricordano. 

Fersen se n’è andato, André è distrutto perché Oscar ha deciso di non averlo più a suo fianco e vuole vivere la sua vita da uomo. Prima di andare a dormire, André le ricorda nel modo peggiore la sua vera natura e le dichiara di averla amata per più di 20 anni pronunciando un’altra frase mitica:

“Una rosa è una rosa, anche se essa sia bianca o rossa. Una rosa non sarà mai un lillà”. 

La voce della libertà

Il 37esimo episodio, La voce della libertà, è quello in cui finalmente Lady Oscar e André suggellano il loro amore. Abbandonato Versailles, Oscar è diventata il comandante della Guardia nazionale e il fedele André, anche se ormai cieco da un occhio, l’ha seguita. La Rivoluzione francese è alle porte, Oscar e André sono vittima di un agguato e durante la fuga lei si dichiara a lui. 

Addio André

Dopo l’episodio, Oscar ha perso il suo titolo nobiliare e decide di sposare la causa del popolo francese, per amore di André. Due episodi più tardi, il suo amato André morirà per via di alcune ferite riportate nell’attacco di un soldato della regina. Oscar ha deciso che diventerà sua moglie, ma poco dopo André si spegne fra le sue braccia. È il sunto del penultimo episodio, il più tragico, Addio André.

14 luglio 1789

Recuperate le forze, anche se è ancora piegata dalla tisi, Oscar guida il suo esercito alla presa della Bastiglia, è il 14 luglio 1789 (il titolo dell’episodio conclusivo in Italia). Oscar François de Jarjayes viene ferita durante l’attacco… e qualche secondo muore, mentre il popolo prende la prigione parigina, muore. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here