Non fate i bravi: il secondo libro di Nadia Toffa raccoglie gli ultimi pensieri dell’adorata conduttrice

Nelle librerie dal 7 novembre, il volume è stato pubblicato su volere della “iena” Nadia dalla mamma Margherita.

Getty Images

Con il suo primo libro Fiorire d’inverno (edito da Mondadori), Nadia Toffa aveva esordito come scrittrice nel raccontare, con grande veridicità, in che modo stava affrontando la sua lotta contro il cancro ed oggi (7 novembre), a poco meno di tre mesi dalla sua morte, è arrivata nelle librerie una delicata raccolta degli ultimi pensieri dell’amata conduttrice.

Come ha annunciato Margherita, tenace mamma di Nadia, sul profilo Facebook della figlia, il volume dall’emblematico titolo nadia toffa Non fate i bravi

Raccoglie i pensieri scritti da Nadia negli ultimi mesi e che lei mi ha chiesto di pubblicare.

Non fate i bravi è un progetto a cui la stessa Toffa, scomparsa il 13 agosto scorso, teneva moltissimo e i cui proventi saranno devoluti totalmente in beneficenza. Un progetto alla cui nascita la mamma di Nadia ha assistito in prima persona. Ha infatti raccontato Margherita in un’intervista su Grazia:

Tutte le mattine ci svegliavamo e facevamo colazione insieme. Lei amava i datteri, le mandorle e lo yogurt agli agrumi. Sedute sul divano mi leggeva le frasi che aveva scritto, magari durante la notte. Mi chiedeva cosa ne pensassi. Erano tutti capitoli bellissimi, anche quelli più difficili.

Il rapporto tra Nadia e la sua mamma, specialmente in merito alla malattia che ha colpito la conduttrice, è sempre stato di totale sincerità. La paura della morte infatti non ha mai impedito alle due di parlarne senza remore, ha  raccontato Margherita:

Parlavamo sempre di come sarebbe stato dopo. ‘Mamma, ho l’impressione di avere a che fare con qualcosa di molto più grande di me’, mi diceva Nadia.

Quella stessa Nadia che non ha mai avuto il timore di condividere neanche con il suo pubblico i momenti difficili che trascorreva in ospedale senza mai, fino all’ultimo negarci un sorriso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here