#Perchénondenuncio: accanto alle donne contro la violenza

Una iniziativa interessante che dà alle donne una possibilità, anonima e garantita, di denunciare "privatamente" quello che hanno subito.

#Perchénondenuncio
Foto Shutterstock

9Il tema della violenza e dell’abuso sulle donne sembra finalmente essere tornato al centro del dibattito politico e sociale. Non si tratta certo di un fenomeno nuovo, anzi. Ma le recenti denunce sempre più eclatanti che hanno coinvolto nomi noti dello starsystem internazionale hanno senza dubbio contribuito a rialzare il livello di attenzione.

#Perchénondenuncio? Per rompere un muro di omertà e di diffidenza che, nonostante gli anni, non si è ancora completamente sgretolato. E’ forse per questo che, nonostante il livello di attenzione dell’opinione pubblica si sia notevolmente alzato e gli episodi di violenza continuino a fare vittime anche nel nostro paese, il numero delle denunce per reati a sfondo sessuale non ha subito incrementi. Paura, vergogna, sfiducia.

Sono queste le cause che il più delle volte finiscono per far desistere la vittima dal denunciare il proprio aggressore. Una denuncia che potrebbe farle entrare in un vicolo cieco di frustrazione ancora peggiore della violenza stessa.

#Perchénondenuncio: un luogo dove raccontarsi

E’ per questo che è nata l’iniziativa #Perchénondenuncio, lanciata dal quotidiano La Stampa e da un gruppo di Associazioni che lottano contro la violenza sulle donne.

Si tratta di una sezione dell’area riservata ai lettori del giornale online nella quale, in forma assolutamente riservata, è possibile raccontare l’abuso subito. Una delle domande fondamentali a cui rispondere è “perché non hai denunciato”.

Un ambito in cui raccontarsi in libertà, ma anche un interessante “spaccato” della situazione “reale” che si cela dietro le cifre ufficiali. Le storie, infatti, saranno raccolte e, in forma anonima, utilizzate anche per fini giornalistici.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here