La regina Elisabetta cita Meghan, Archie e Harry nel messaggio di auguri

Anche se lontani, la Regina Elisabetta II ha citato Meghan Markle e il suo ottavo pronipote Archie nel messaggio di auguri di Buon Natale. Un testo che riflette su cosa vuol dire essere monarca nel 2019 e sull'anno turbolento che si sta concludendo

(Photo by Steve Parsons - WPA Pool/Getty Images)

La regina Elisabetta II ha citato Meghan Markle, Harry e Archie nel suo messaggio di Natale. Anche se i tre hanno passato il Natale lontano dalla famiglia reale, la regina ha comunque mandato loro gli auguri citandoli nel suo messaggio di auguri. 

La regina Elisabetta II ha parlato al Regno Unito nel suo messaggio per gli auguri di Natale. Come riporta People, la Regina ha spiegato cosa vuol dire essere monarca nel 2019 e ha citato sia Meghan che il piccolo Archie:

“A duecento anni dalla nascita della mia trisavola, la regina Vittoria, io e il principe Filippo abbiamo dato il benvenuto al nostro ottavo pronipote”. 

La regina parla di Archie

L’ottavo pronipote è proprio il piccolo Archie che sta celebrando il Natale con la mamma di Meghan, Doria Ragland. La regina ha parlato della nascita di Archie “paragonandola” a quella di Gesù: “Il cuore del Natale è la nascita di un bambino, un passo piccolo e apparentemente insignificante per molti a Betlemme. Con il suo esempio e col tempo, Gesù Cristo ha mostrato al mondo che i piccoli passi in fede e speranza superano le differenze e le divisioni e portano armonia e comprensione”. 

Una parte del discorso che potrebbe riferirsi alle critiche piovute su Meghan e Harry, lontani da Sandrigham in queste feste e dalla scrivania della Regina. I duchi del Sussex, infatti, hanno festeggiato le vacanze lontano da familiari e impegni reali in Canada. I due sono lontani da Londra per via delle critiche che li hanno coperti durante tutto il loro anno, una decisione che la Regina ha avvallato. 

La regina parla di un anno difficile

Nel discorso, la Regina potrebbe anche aver citato la situazione politica inglese, definendo il 2019 come un anno difficile:

“A volte quest’anno è sembrato agitato, ma i piccoli passi possono fare la differenza”.

Un riferimento a Brexit o gli eventi che hanno colpito la sua famiglia, lo scandalo che ha allontanato dalla corona Andrea, presente comunque alla messa di Sandringham. Intanto, dal Canada arrivano gli auguri dei duchi del Sussex sia su Instagram, sia su Twitter. Sulla scrivania della Regina, una foto di Kate e William, una del padre, una di Carlo e una di Filippo. 

Il principe Filippo è stato dimesso

Il principe consorte ha lasciato l’ospedale, dov’è stato trattato per una condizione preesistente. Nessuno dei membri della famiglia reale gli ha fatto visita e l’esperta di Royal Family, Victoria Arbiter, ha spiegato perché: “I reali non si fanno visite in ospedale, ci sono le eccezioni, ma la loro decisione è dettata da un pensiero sensibile e non dalla mancanza di sensibilità”. 

Per Arbiter, se la Regina avesse visitato Filippo in ospedale sarebbe stato distruttivo per il resto di medici e pazienti:

“Sapendo che anche gli altri pazienti hanno bisogno di cure, non vogliono causare stress a loro e alle famiglie”.

Un altro motivo è la privacy che copre la salute dei molti reali per evitare le speculazioni:

“Filippo e gli altri reali detestano ogni tipo di carineria e vogliono che la Regina e il resto della famiglia continuino con la loro vita”

Anche se qualche volta i reali si visitano in ospedale non è un comportamento normale:

“Il pubblico normale sarebbe colpito, questo suggerisce un’attenzione opposta a egoismo e mancanza di tatto di cui sono accusati”.

I reali d’Inghilterra, quindi, non sono persone orribili tutt’altro:

“Ogni mossa viene analizzata e criticata, forse un po’ di empatia sarebbe meglio piuttosto che lanciare loro pietre… soprattutto a Natale”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA