La Regina Elisabetta dice no alle pellicce e abbraccia la causa fur-free

Svolta ambientalista a Buckingham Palace: la Regina Elisabetta rinuncia alla vera pelliccia e sceglie l'eco-fur.

Getty Images

Ormai da diversi anni, le maggiori casa di moda – da Gucci a Versace – hanno bandito le vere pellicce dalle loro collezioni rilanciando il trend dell’eco-fur. Le pellicce ecologiche sono belle e calde tanto quanto quelle vere, e in più aiutano la causa animalista.
Su questa scia, anche la Regina Elisabetta ha deciso di bandire la vera pelliccia dal suo guardaroba. Recentemente, l’ex assistente della Regina Angela Kelly ha asserito che la monarca è pronta a scegliere la pelliccia ecologica per i suoi outfit futuri.

La Kelly – che nel suo nuovo libro ha anche svelato che la Regina si è sempre truccata da sola – dichiara:

Se Sua Maestà dovesse partecipare a un impegno ufficiale in una stagione molto fredda dal 2019 in avanti, saranno usate pellicce finte per tenerla al caldo.

Una decisione che segna un precedente importante – la Regina Elisabetta è la prima monarca ad abbracciare la causa animalista – e che è stata accolta con grande entusiasmo dalla PETA.

Ciò non vuol dire, però, che non vedremo più Queen Elizabeth con una pelliccia vera. Buckingham Palace, infatti, ha fatto sapere che tutti i capi del guardaroba di sua maestà con pelliccia non verranno rimpiazzati né gettati via. La decisione riguarda solo i nuovi look della Regina, ma in fondo è già un grande passo in avanti e un segnale molto forte.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here