Il miglior ristorante di Londra? The Shed. Forse.

Storia tragicomica di uno scherzo che ha svelato quanto la società di oggi sia "schiava" delle apparenze e della dittatura del web.

Il miglior ristorante di Londra
Foto: iStock

Ci sono delle notizie di fronte alle quali è difficile decidere se ridere o piangere. Questa è una di quelle. Ridere. Perché in effetti la trovata del soggetto che è riuscito a fare quello che vi racconteremo è tutto sommato divertente.

O piangere. Perché è anche la ormai evidente constatazione che siamo nell’era del nulla, in balia della finta realtà del web che ha definitivamente esautorato la “vera” realtà di quello che succede. Dove qualunque cosa è inconfutabile se lo dice internet. Dove conta ciò che appare e di quello che ci sta dietro, in fondo, non interessa nulla.

Che cosa è successo? Semplice. Immaginate di essere a Londra. Arriva il momento della cena e volete scegliere il miglior ristorante di Londra per passare una serata piacevole e gustosa. Cosa fate? Senza indugio consultate l’infallibile web. Ebbene su TripAdvisor fino a qualche tempo fa, il ristorante numero uno nella capitale inglese era The Shed at Dulwitch. Un piccolo e caratteristico bistrot romantico dove si mangia solo all’aperto e su prenotazione e dove i piatti non hanno un nome ma sono descritti come un “mood”: amore, contemplazione, empatia…

Cosa c’è di strano? Semplice: che il miglior ristornate di Londra non esiste. E nessuno si è preso la briga di andare a vedere “sul serio” se c’era.

Il miglior ristorante di Londra: sul serio, ma per finta

Il buontempone che ha architettato questa curiosa trovata si chiama Oobah Butler e collabora con diversi siti londinesi fra cui Vice, su cui ha rivelato la sua “truffa”. Il nostro ha cominciato a scrivere finte recensioni di ristoranti e così un giorno ha pensato bene, forse non avendo nulla di meglio da fare, di aprirne uno “sul serio”. Ma per finta.

Ha creato un sito semplice ma accattivante, stilato un menu, fotografato finti piatti fatti con vernici, schiuma da barba ed oggetti vari e ha lanciato il suo ristorante. Naturalmente, facendo scrivere ad amici e conoscenti recensioni entusiastiche sul web. Risultato? In sei mesi il suo non-ristorante ha raggiunto il primo posto nel rating di TripAdvisor.

Il miglior ristorante di Londra
Foto: iStock

Nessuno ci ha mai mangiato, nessuno lo ha mai visto. Ma The Shed era popolarissimo. Dal momento che chi cercava di prenotare si sentiva rispondere che il ristorante era sold out per sei settimane, le prenotazioni sono cominciate a fioccare con tempi di anticipo incredibili. Si sono moltiplicati i curricula di coloro che volevano essere assunti nel locale. E perfino le offerte di collaborazione e gli omaggi da parte di aziende varie che intendevano promuovere la loro presenza nel locale.

Insomma, un vero fenomeno di costume. Tutto, però, finto. Poi, finalmente, l’arcano è stato svelato sulle pagine di Vice. Ora decidete voi se ridere o piangere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here